HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Questa volta...
di Fernanda Annesi  ( fernanda_65@yahoo.it )

16 maggio 2008






Non è come le altre.


...vorrei provare a sentire, senza usare il senso, ma il tenue fruscio delle onde che si infrangono sulla spiaggia dei miei desideri.

...vorrei provare a penetrare nello sguardo, senza doverlo abbassare nel momento in cui massima è la sintonia, quando gli occhi si tengono e piegandosi, dolcemente, si incontrano.

...vorrei provare a non dover fuggire, semmai rincorrere per poter ancora una volta, ancora di più, immergermi nel mare della poesia che vive dentro.

...vorrei provare a non dovermi sorprendere delle mani che incontrandosi si cercano e si trattengono, in una corsa affannosa che non ha più né tempo né spazio.

Sussurrare quello che sento trasmettendo il bello delle cose della vita, mettendo da parte gli affanni e le angosce, trascrivendoli sui fogli dei pensieri e conservarli nei cassetti da dimenticare.

Nel mezzo di un mare che calmo si dondola, fra la luce pallida di una luna che sorge e si accende di nuovo e di fresco, assaporare la brezza della vita, con lo sguardo proiettato verso un triangolo di terra illuminato dall’intensità della luce delle possibilità.

Il cielo descrive un dipinto difficile da scrutare nel pieno della sua interezza, tanto è brillante, impossibile ammirarlo tutto con un solo sguardo e in una sola notte.

I remi sono in acqua...e per questo lui è felice.

 

Fernanda

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
In me stessa.
La bugia.
Al posto suo.
Come un telo su uno scoglio.
Due zingari...
Me stessa.
I confini del tubo.
Ancora qui.
La fuga.
Ricordi...
Prover˛ ad inventare.
Di uguale importanza.
Il Counseling. Per me.
Traduco...
La risoluzione dei problemi.
Vento.
Lo spiraglio.
Perdersi.
Frammenti di viaggio.
Una giornata un po’ cosý...
DELLO STESSO AUTORE
Per paura di sciuparlo.
Pi¨.
Vivere.
Schizofrenia e autismo.
Fotografie.
Il ricordo dell’emozione.
╚ sempre con me.
La speranza nel sole.
Cadere...
Per sÚ. E per nessun altro.
Il gioco delle stelle.
Giorni.
I fenomeni cerebrali associati alla musica.
Equilibri.
Alla luce di una Stella.
La passione.
La trappola dei sensi di colpa.
La poesia nella luna.
La freschezza.
Il destino in un momento.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lÓ del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lÓ - CuriositÓ
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
ComunitÓ e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n░ 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione