HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
NovitÓ sull’infortunio in itinere.
di Erminia Acri  ( erminia.acri@lastradaweb.it )

28 dicembre 2007

Risarcibili i danni anche se subiti in pausa pranzo.



La copertura assicurativa per gli infortuni subiti dai lavoratori assicurati è stata estesa grazie al decreto legislativo n.38/2000, all’infortunio in itinere, che è quello avvenuto durante il normale percorso di andata e ritorno dal luogo di abitazione a quello di lavoro; nel collegamento tra due luoghi di lavoro diversi; oppure nel percorso tra il luogo di lavoro ed il luogo dove abitualmente viene consumato il pasto qualora non esista una mensa aziendale.


Le eventuali interruzioni o deviazioni rispetto al normale percorso non sono tutelate quando sono del tutto indipendenti dal lavoro o comunque non necessitate per causa di forza maggiore (ad es. guasto meccanico; viabilità interrotta per la chiusura al traffico di un tratto di strada normalmente utilizzata per pervenire al posto di lavoro; difficili condizioni meteorologiche; improvviso malore), per esigenze essenziali ed improrogabili (ad es. nel caso della necessità di soddisfare bisogni fisiologici od altre esigenze con adeguata motivazione in rapporto ai principi fondamentali tutelati dalla nostra Costituzione, che comprendono anche quelle di accompagnare i figli a scuola o di far visita a familiari ricoverati in ospedali o case di cura), o per l’adempimento di obblighi penalmente rilevanti (ad es. il soccorso di persone vittime di incidenti stradali).


Al riconoscimento dell’infortunio in itinere si era giunti dopo una cospicua casistica giurisprudenziale, ed ancora oggi si tratta di un tema oggetto di interpretazioni giurisprudenziali chiarificatrici ed innovative. Basti pensare all’infortunio occorso con utilizzo di un mezzo di trasporto privato, ritenuto indennizzabile a condizione che l’uso di tale mezzo sia necessitato (ad es. per inesistenza di mezzi pubblici che colleghino l’abitazione del lavoratore al luogo di lavoro o per incongruenza degli orari dei servizi pubblici con quelli lavorativi). Su questa scia si colloca la sentenza n. 25742 del 10 dicembre 2007 con cui la Corte di Cassazione ha accolto il ricorso di un impiegato di banca che ha subito danni per essere stato investito mentre tornava a casa con il suo motorino, durante la pausa pranzo, precisando che l’indennizzabilità dell’infortunio ricorre a due condizioni: che il break sia così breve da non consentire al lavoratore di andare e tornare dall’abitazione al luogo di lavoro con l’uso dei mezzi pubblico, in relazione alla regolarità del servizio assicurato da questi ultimi (nel caso in esame non superava un’ora) e l’azienda non sia dotata di mensa interna.


La Corte accogliendo il ricorso ha rinviato la causa alla Corte d’Appello competente territorialmente, che dovrà riesaminare il caso valutando se gli orari dei mezzi pubblici, la distanza fra la casa e la banca e il tempo a disposizione permettano effettivamente al lavoratore di evitare l’uso del proprio mezzo, ossia se il lavoratore ha preso il proprio mezzo per reale necessità e non per sua libera scelta.




Erminia Acri-Avvocato

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Ricorso al Prefetto contro le multe.
Certificati e dichiarazioni sostitutive.
A proposito di residenza.....
Ricorso contro contravvenzioni stradali.
Chiarimenti sulla "patente a punti".
Multa e rimozione dell’auto illegittime.
Il mobbing in Italia -parte prima-.
Crocifisso nelle aule scolastiche.
Contestazioni delle contravvenzioni stradali.
Previdenza: condanna alle spese.
IndennitÓ di accompagnamento e trattamento chemioterapico.
Quando l’autore di un’infrazione stradale non Ŕ identificato....
Impugnazione del licenziamento.
Licenziamento del lavoratore in malattia.
Il mobbing in Italia -parte seconda-.
Attenzione al ’retro’ dei cartelli stradali......
Contestazione verbale infrazioni stradali.
Multe e cinture di sicurezza.
Lampeggio dei fari abbaglianti.
Lavori usuranti.
DELLO STESSO AUTORE
Quesiti legali - Parentela, affinitÓ e famiglia di fatto
Quesiti legali- Segnaletica stradale e precedenza.
Quesiti legali-Persone con disabilitÓ e parcheggio in area condominiale.
La ’busta’ era vuota!
Assegnazione posti auto nel cortile comune.
Cosa fare quando l’inquilino non se ne va?
Titolo di studio estero.
Condomini e convocazione assembleare
Pu˛, il costruttore, nominare l’amministratore?
Quando il singolo comproprietario anticipa le spese....
Requisiti per iscriversi all’ordine dei giornalisti
Quesiti legali-Cambiali scadute non pagate.
Quesiti legali-Passo carrabile.
Azioni giudiziarie condominio.
Separazione davanti all’ufficiale di stato civile.
Veranda e condominio.
Trasferimento di unitÓ immobiliare
Separazione per volontÓ unilaterale.
Quesiti legali-Multe ai pedoni.
Espressioni ingiuriose e licenziamento.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lÓ del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lÓ - CuriositÓ
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
ComunitÓ e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n░ 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione