HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Quesiti legali-Musica assordante in ambiente lavorativo.
di Erminia Acri  ( erminia.acri@lastradaweb.it )

24 dicembre 2013


Quando la salute del dipendente è a rischio.....


Ho un quesito da porle. Lavoro come commessa in un negozio di abbigliamento per teen-ager dove, da alcuni mesi, il proprietario ha deciso di diffondere musica a volume così alto da farla sentire anche fuori. Io ho 47 anni e sto avendo distubi (mal di testa, tachicardia, stordimento....) a causa di questa musica assordante e continua: l’ho detto al mio datore di lavoro, ma lui mi ha risposto che quel tipo di musica, a quel volume, serve per attirare i ragazzi e, quindi, aumentare le vendite, come già sperimentato in negozi analoghi. Cosa devo fare? Lasciare il lavoro,come dice il proprietario del negozio, o posso pretendere che sia eliminata la musica? Grazie per l’attenzione.”





Il nostro legislatore ha previsto una specifica disposizione, l’art. 2087 codice civile, che impone al datore di lavoro di adottare le misure le necessarie a tutelare l’integrità fisica e la personalità morale dei dipendenti, secondo la particolarità del lavoro, l’esperienza e la tecnica.

Ciò vuol dire che l’imprenditore nello scegliere le strategie commerciali più convenienti, è tenuto comunque a porre in essere tutti i sistemi e i controlli idonei a neutralizzare i rischi per la salute dei lavoratori, secondo criteri di ragionevolezza e prevedibilità.

Pertanto, nel caso in esame, la lavoratrice, che lamenta la nocività dell’ambiente di lavoro a causa della diffusione costante di musica ad alto volume – è scientificamente provato che la musica assordante è fonte di numerosi disturbi alla salute -, può giustamente pretendere che il datore di lavoro adotti tutte le cautele necessarie per eliminare lo stato di nocività, che potrebbero concretarsi nella riduzione del volume della musica e nella trasmissione della stessa non di continuo, ma ad intervalli.





Erminia Acri-Avvocato

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Quesiti legali-MorositÓ inquilino.
Quesiti legali-Comunione legale dei beni fra i coniugi.
Quesiti legali-Assegnazione casa coniugale e separazione.
Quesiti legali- Mutuo agevolato per l’acquisto della prima casa da parte di giovani coppie e genitori single.
Quesiti legali-Multe ai pedoni.
Quesiti legali-Muri di confine.
Quesiti legali-Direttore responsabile testate giornalistiche.
Quesiti legali - Promessa di donazione infranta....
Questiti legali- Come tutelarsi nell’acquisto di un immobile....
Quesiti legali - Quesiti sul Diritto di Famiglia
Quesiti legali-Cassette postali e condominio.
Quesiti legali-Riliquidazione pensione ed indebito.
Quesiti legali-Assegno sociale.
Quesiti legali-Diritto di usufrutto e condominio.
Quesiti legali- Ipoteca immobiliare per crediti di natura tributaria.
Quesiti legali - Quando una coppia si separa a chi va la casa?
Adempimenti fiscali e condominio.
Quesiti legali-Contratto per colf e badanti.
Quesiti legali-Tradimento e separazione con addebito.
Quesiti legali-Come si suddividono le spese per consumo di acqua?
DELLO STESSO AUTORE
Quesiti legali - Parentela, affinitÓ e famiglia di fatto
Quesiti legali- Segnaletica stradale e precedenza.
Quesiti legali-Persone con disabilitÓ e parcheggio in area condominiale.
SolidarietÓ familiare: gli alimenti.
Diritto al mantenimento del proprio cognome nell’adozione
Assegnazione posti auto nel cortile comune.
Non Ŕ in colpa la moglie che non segue il marito.
Quesiti legali-Danni da caduta di albero e locazione.
Cosa fare quando l’inquilino non se ne va?
Chi deve redigere il regolamento condominiale?
Quesiti legali - Un genitore ha il dovere di mantenere figlio maggiorenne e nipote?
Quesiti legali - Chi paga le spese condominiali?
Quesiti legali - Dimissioni dell’amministratore condominiale.
Quesiti legali- Obblighi dell’amministratore condominiale cessato.
Separazione per volontÓ unilaterale.
Quesiti legali-Furto nel parcheggio del supermercato.
Assegno Nucleo Familiare e separazione.
Quesiti legali- Difetti edificio condominiale.
Quesiti legali-E’ possibile rinunciare all’ereditÓ?
Quesiti legali- Contratti di manutenzione ascensore di lunga durata.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lÓ del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lÓ - CuriositÓ
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
ComunitÓ e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n░ 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione