HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Quesiti legali-Mandato dell’amministratore condominiale.
di Erminia Acri  ( erminia.acri@lastradaweb.it )

27 maggio 2007

Qual è la via più agevole per revocare il mandato?


Mi permetto di disturbarla dopo aver letto il suo articolo "Revoca dell’amministratore di condominio". Nel condominio in cui abito c’è un diffuso malcontento nei confronti dell’attuale amministratore. I motivi sono innumerevoli, primo fra tutti il fatto che egli è in carica da ben 15 anni e che almeno dal 2003 non è stato mai rieletto, né è stata convocata alcuna assemblea di condominio con all’ordine del giorno la sua rielezione. Diversi condomini hanno intrapreso azioni legali nei confronti dell’amministratore per gravi irregolarità nello svolgimento delle assemblee (es.mancato conteggio dei millesimi, mancata redazione del verbale in sede assembleare, mancato rispetto delle delibere prese dalla maggioranza dell’asseblea, etc). Tutte queste azioni legali, tuttavia, risultano essere ancora in corso ovvero si sono risolte negativamente. Per farla breve, qual è la via migliore per revocare il mandato di questo amministratore?”




Per legge, l’amministratore condominiale rimane in carica un anno, ma continua a svolgere con pienezza le sue funzioni fino alla nomina del suo successore.


La nomina dell’amministratore, in considerazione dell’importanza dell’incarico che gli viene conferito, richiede un ampio consenso da parte dei condomini, in particolare, il voto favorevole di almeno metà dei condomini che rappresentino almeno la metà dei millesimi. La stessa maggioranza è prevista anche per la conferma dell’amministratore uscente e per la revoca, che può avvenire in qualsiasi momento ed indipendentemente dalle specifiche motivazioni, senza alcun indennizzo o risarcimento all’amministratore.


Oltre che dall’assemblea dei condomini, l’amministratore può inoltre essere revocato dall’autorità giudiziaria: quando, avendo ricevuto un atto di citazione o un provvedimento esulante dalle sue attribuzioni, non ne abbia dato comunicazione all’assemblea; se non ha reso conto della sua gestione per due anni; se vi sono fondati sospetti di gravi irregolarità.


Nel caso in esame, essendo diffuso il malcontento nei confronti dell’attuale amministratore, la via più breve ed agevole per ottenerne la revoca è quella di richiedere all’amministratore la convocazione dell’assemblea su questo punto specifico. Tale richiesta può essere avanzata da almeno due condomini, che possiedano un sesto dei millesimi, i quali possono comunque autoconvocare l’assemblea se l’amministratore si rifiuta, o non provvede a convocarla entro dieci giorni dal ricevimento della richiesta stessa.


Altra possibile soluzione - l’unica, se mancano le maggioranze richieste per la revoca da parte dell’assemblea condominiale - è quella della revoca mediante ricorso al giudice, che può essere proposto da ciascun condomino in presenza, però, di una delle situazioni sopra specificate.



Erminia Acri-Avvocato

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Quesiti legali-Disservizi Telecom.
Quesiti legali-Muri comuni.
Quesiti legali-Assegno ordinario di invaliditą.
Quesiti legali- Obbligo di restituzione dei doni tra ex fidanzati.
Quesiti legali-Di chi č il sottotetto?
Quesiti legali- Diritti e doveri dei figli verso i genitori.
Quesiti legali-Pignorabilitą pensioni.
Quando i coniugi separati si riconciliano....
Quesiti legali-Multe per accesso in zona ZTL.
Quesiti legali-Indennitą di maternitą e parto prematuro.
Quesiti legali-Divisione singolo appartamento in due.
Quesiti legali- Segnaletica stradale e precedenza.
Quesiti legali-Musica assordante in ambiente lavorativo.
Quesiti legali- Matrimonio del minore d’etą.
Quesiti legali- Ipoteca immobiliare per crediti di natura tributaria.
Quesiti legali-E’ possibile rinunciare all’ereditą?
Quesiti legali - TFR al coniuge divorziato.
Quesiti legali - Allarme ascensori.
Quesiti legali - ICI e terreni edificabili.
Quesiti legali-Lavoro occasionale e collaborazione a progetto.
DELLO STESSO AUTORE
Quesiti legali - Parentela, affinitą e famiglia di fatto
Diritto al mantenimento del proprio cognome nell’adozione
Quesiti legali-Persone con disabilitą e parcheggio in area condominiale.
Quesiti legali- Contratti di manutenzione ascensore di lunga durata.
Quesiti legali- Segnaletica stradale e precedenza.
Quesiti legali- Assegno e prescrizione.
Solidarietą familiare: gli alimenti.
Quesiti legali- Difetti di manutenzione di terrazze e lastrici solari.
Il diritto all’integritą psicofisica
Limiti di etą nell’adozione
Quando il coniuge ha le mani bucate....
Quesiti legali-Quando un figlio maggiorenne convive more uxorio....
Non č in colpa la moglie che non segue il marito.
Assegni familiari ed affidamento dei figli ai servizi sociali.
Quesiti legali-Se il regolamento di condominio non viene rispettato....
Quesiti legali - Chi paga le spese condominiali?
Quesiti legali- Indennitą di accompagnamento e revoca.
Quesiti legali-Benefici infermita’ per causa di servizio.
Quesiti legali-- Successione di contratti a termine.
Quesiti legali - Il contratto di locazione va sempre registrato?
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lą del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lą - Curiositą
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunitą e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione