HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Coppie senza diritti.
di Erminia Acri  ( erminia.acri@lastradaweb.it )

29 dicembre 2006

Tra tante polemiche, entro gennaio il governo presenterà un disegno di legge sulle coppie di fatto.


Oltre alla famiglia legittima fondata sul matrimonio e riconosciuta dall’art. 29 della Costituzione, è ormai molto diffusa la famiglia di fatto, che è un’unione familiare in cui manca il vincolo matrimoniale, basata sull’affetto e sul reciproco rispetto dei doveri familiari.


La famiglia di fatto, pur non essendo più rifiutata dalla coscienza sociale, gode, attualmente, di una tutela parziale e limitata, come formazione sociale in cui i singoli individui esprimono la loro personalità, secondo l’art. 2 della Costituzione, mentre si avverte sempre più l’esigenza di riconoscimento con una regolamentazione completa, in conseguenza dell’influenza delle legislazioni di altri Paesi, tese ad ammetterne la rilevanza giuridica.


Anche i giudici, compresa la Corte di Cassazione, sottolineano la necessità di garantire più tutela alle coppie di fatto, pure a quelle costituite da parenti conviventi, e si riscontra qualche sentenza in cui, taluni giudici, hanno qualificato “more uxorio” la convivenza tra persone di uguale sesso, riconoscendo la natura di atti di adempimento di obbligazioni naturali alle prestazioni tra essi effettuate.


Per quanto riguarda la tutela, in ordine alla famiglia di fatto tra persone di sesso diverso, la stessa rilevanza giuridica è riconosciuta al rapporto con i figli generati dai conviventi, che, ai sensi dell’art.30 della Costituzione, non devono trovarsi in posizione deteriore rispetto ai figli legittimi. Quanto al rapporto tra i conviventi, non si ritengono ad esso applicabili le norme previste per la famiglia legittima, ma quelle di esse che prescindono dall’esistenza di un vincolo formale vengono, talvolta, estese alla famiglia di fatto, in virtù della natura di “formazione sociale”, ai sensi dall’art. 2 della Costituzione, riconosciuta alla stessa.


Inoltre, a seguito di un intervento della Corte Costituzionale, in materia di locazione, è previsto il diritto di succedere nel contratto di locazione anche alle persone conviventi con il conduttore, ed il codice di procedura penale prevede la facoltà di astensione dal deporre contro l’imputato, anche per il convivente more uxorio.


Come l’instaurazione, anche lo scioglimento della convivenza non richiede alcun atto formale.


L’attuale governo, dopo l’esclusione, dalla finanziaria, delle norme successorie che estendevano ai conviventi le facilitazioni fiscali previste per i coniugi, si è impegnato a presentare entro gennaio un disegno di legge sulle coppie di fatto, che riconosca diritti, anche in materia fiscale, prerogative e facoltà alle persone che fanno parte di unioni di fatto, indipendentemente dalla natura e dalla qualità dell’ unione di fatto, dal genere dei conviventi e dal loro orientamento sessuale, in coerenza con le decisioni adottate dalla Corte Costituzionale in materia di non discriminazione di trattamento del convivente, con gli articoli 2 e 3 della Costituzione, e con la normativa dell’unione europea.





Erminia Acri-Avvocato


SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Diritto al mantenimento del proprio cognome nell’adozione
Che cosa č la famiglia di fatto?
Figli maggiorenni: mantenimento sine die?
Separazione dei coniugi e riappacificazione.
L’Adozione.
Congedi parentali e adozione.
Violazione dell’obbligo di convivenza e addebito della separazione.
Assegno Nucleo Familiare e separazione.
Paternitā naturale
L’assegno di mantenimento per i coniugi a reddito minimo
Solidarietā familiare: gli alimenti.
Rapporto nonni-nipoti.
Il coniuge affidatario dei figli non ha sempre diritto alla casa coniugale.
Revisione assegno divorzile.
Unioni di fatto e accordi di convivenza.
Assegnazione della casa coniugale e comodato.
Separazione e tradimento.
Quando la separazione dei coniugi č "finta"...
Figli maggiorenni con lavoro precario.
Infedeltā e separazione di fatto dal coniuge
DELLO STESSO AUTORE
Quesiti legali - Parentela, affinitā e famiglia di fatto
Quesiti legali-Cambiali scadute non pagate.
Quesiti legali-Persone con disabilitā e parcheggio in area condominiale.
Quesiti legali - Un genitore ha il dovere di mantenere figlio maggiorenne e nipote?
Quesiti legali-Quando un figlio maggiorenne convive more uxorio....
Chi deve redigere il regolamento condominiale?
Indennizzo per infortunio sul lavoro o malattia professionale.
Solidarietā familiare: gli alimenti.
Quesiti legali- Segnaletica stradale e precedenza.
Ripetizione delle somme indebitamente percepite da invalidi civili.
Trasferimento di unitā immobiliare
Assegnazione della casa coniugale in sede di separazione e divorzio
Assegni familiari ed affidamento dei figli ai servizi sociali.
Contestazioni delle contravvenzioni stradali.
Non č in colpa la moglie che non segue il marito.
Diritto al mantenimento del proprio cognome nell’adozione
Quesiti legali-Se il regolamento di condominio non viene rispettato....
Quesiti legali- Contratti di manutenzione ascensore di lunga durata.
La scelta dell’amministratore negli stabili di nuova costruzione.
Estinzione dell’obbligo di mantenimento del figlio maggiorenne.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lā del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lā - Curiositā
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunitā e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione