HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Eutanasia.
di Redazione La Strada  ( info@lastradaweb.it )

25 dicembre 2006



Pro o contro?


La posta dei lettori

 

In questi giorni in cui è acceso il dibattito tra PRO e CONTRO EUTANASIA sembra assurdo parlare di fedeltà. Fondamentalmente ritengo che chi sia a favore dell’eutanasia sia anche privo di qualsiasi speranza che esista un amore fedele da parte di Dio. Spesso in situazioni difficili ci si chiede per quale motivo Dio possa permettere queste cose. Ma ci siamo mai chiesti, quando facciamo del male a Dio con i nostri continui tradimenti, per quale motivo permettiamo questo? E’ troppo facile scaricare la responsabilità sempre sugli altri. Così come anche nella situazione di Welby in cui nessuno ha saputo o voluto prendere una posizione. Dopo che le cose avvengono è troppo semplice e comodo fare polemiche. Mi sono spesso chiesta cosa proverei nella posizione dei tanti Welby che in questo momento soffrono un disagio evidente. Alla mente mi viene di tutto: paura, dolore....ma niente che anche lontanamente possa avvicinarsi alla parola eutanasia. Credo che la vita sia un dono speciale che ci venga fatto e se crediamo davvero al Cristo morto in croce per noi, non dobbiamo dimenticare che anche Lui ha sofferto. Attraverso le parole sembra tutto facile ma di sicuro non è impossibile.

Dina

 

Partendo dall’affermazione della nostra lettrice in base a cui, a parole, sembra tutto facile, non vorremmo far parte di alcuno schieramento. Pur tuttavia, alcune considerazioni ci sembra doveroso sottoporle alla vostra attenzione. Sarebbe orripilante se, per legge dello Stato, si staccasse la spina ogni qualvolta sembrerebbe venir meno la speranza di un recupero. È, allo stesso tempo, a parer nostro, oltremodo ingiusto privare della volontà di rifiutare una terapia (anche l’ossigenoterapia è da considerare tale) che prolunghi sofferenze che non si è più disponibili a tollerare. C’è da chiedersi se, oltre a motivazioni religiose, non vi siano anche, nel negare tale opportunità, anche pericolose "derive" legate a "proiezioni" personali in grado di condizionare ( e non poco) una serena capacità di valutazione scevra da integralismi di qualsivoglia natura. Ci piacerebbe conoscere l’opinione di altri lettori.

Giorgio Marchese (direttore responsabile)

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Commento a Il senso della vita
Figli di un Dio Minore?
Stato, quanto mi costi!
L’amianto, l’appello, gli auguri.
Ce l’hai con me perchŔ sono precario?
Le ’veritÓ’ del processo contro Adel Smith.
Ancora tragici incidenti stradali: Ŕ colpa delle leggi?
Natale 2015...
C’Ŕ bisogno di pi¨ Europa.
Commento a I bisogni degli esseri umani.
Il diritto alla pari opportunitÓ
Quando i Pacifisti diventano intolleranti
A proposito di... fortuna!
Il diritto dei consumatori-utenti di scegliere consapevolmente.
Legge Gasparri.
Il Cinema...
Pubblica Amministrazione e "meritocrazia".
...non solo Calciopoli!
Il senso...
Elezioni regionali e governance.
DELLO STESSO AUTORE
L’importanza di un’alimentazione corretta per le future mamme
Seminario introduttivo alla psicoterapia sistemica.
Johann Wolfgang von Goethe - La meglio giovent¨.
A. Einstein - Presunzione, ignoranza e condizionamenti.
Sacre Scritture - Attento a ci˛ che dici...
In volo libero...
Anonimo - Il valore dell’amore...
Il riciclo delle lampadine...
Epicuro - Il male e il piacere.
Cromatismi e sensibili forme nella comunicazione artistica.
Gandhi - Buone azioni vs Buoni propositi.
Gabriel Garcia Marquez - La vita...
Albert Einstein - Per non morire.Dentro.
C. Palahniuk -Quello che serve, alla gente.
Parapendio e Deltaplano...
George Bernard Shaw - Essere e avere...
Un sogno e una speranza
John Galsworthy - La regola aurea, in Politica.
MIP 3 - Maggio di informazione psicologica.
Primo concorso nazionale di poesia inedita IL FEDERICIANO.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lÓ del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lÓ - CuriositÓ
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
ComunitÓ e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n░ 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione