HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
I giusti e la giustizia.
di Mariano Marchese  ( marianomarchese1@gmail.com )

12 agosto 2006

Se da un lato il Ministro Mastella evidenzia il collasso del "sistema" giustizia in Italia per la cronica carenza di fondi, dall'altro il Governo ( buono, saggio e giusto ) annuncia nuovi tagli alla spesa pubblica; indovinate, però, per quale settore sono anche previste le "sforbiciate": manco a farlo apposta proprio per il settore della giustizia! Permettetemi una sana riflessione, ma ci sono o ci fanno? A fronte però dei lauti stipendi di cui godono i nostri cosiddetti "onorevoli" (chissà poi perché) per i quali pare non siano state previste le sforbiciate kamikaze di cui sopra le croniche carenze di "picci" che affliggono il sistema giudiziario hanno portato alla seguente situazione che definire imbarazzante è veramente pochino: una carenza di organico nelle procure sparse su tutto il territorio del nostro logoro stivale che pare sia stimata tra il 30 e il 50% , la benzina per le auto di servizio si somministra con il contagocce (pare sia stato impartito l'ordine di inseguire solo le auto di piccola e media cilindrata in modo tale da non consumare troppo!) il materiale di cancelleria, poi, è stato abbondantemente cancellato, e di questo, essendo avvocato, ne ho contezza visto che con sempre maggior frequenza sono costretto ad acquistare da solo le "risme" di fogli su cui redigere i verbali d'udienza! Ma non è mica finita qui, infatti, mancherebbero... PER CONTINUARE LA LETTURA, CLICCARE SUL TITOLO.




...(uso il condizionale solo per vezzo) persino i soldi per pagare le bollette relative a luce, riscaldamento, oltre quelli destinati all’acquisto di carta per le fotocopiatrici e di toner per le stampanti; l’elenco delle carenze potrebbe essere molto più lungo ma, carissimi lettori, mi vergogno di elencarne ancora perché potrei pensare di trovarmi in un Paese dove l’inciviltà intellettuale regna sovrana o forse è proprio così? E’ con questi mezzi anzi, è con questa cronica carenza di mezzi che si vuol combattere la criminalità organizzata? Già perché in Calabria la situazione forse è ancora peggiore... in Calabria, però, c’è la ‘ndrangheta! Forse quei signori che siedono sulle comode e vellutate poltrone romane non lo sanno? Magari alcuni di quei poltroni ( da intendersi, ovviamente, come coloro che occupano le poltrone) non sanno manco dove si trova la Calabria...e tu caro lettore, tu che non sai se con il tuo misero stipendio arriverai alla fine del mese, ti sei mai chiesto che fine hanno fatto i tuoi soldi versati all’erario sempre più assetato e sempre meno comprensivo? Te lo dico io, in fuochi di artificio per festeggiare questo o quell’evento (ma che cavolo ci sarà da festeggiare dico io se l’Italia sta affondando?) , sono stati impiegati per finanziare le missioni dei nostri massimi rappresentanti in giro per il mondo e anche in Italia dove recentemente si è tenuto un costosissimo summit per la pace in Libano: ma caro e sorridente signor Prodi ti pare veramente che le armi tacciano da quelle parti dopo la tua mediazione? I tuoi soldi, caro lettore sono finiti anche in rinnovi di autoparchi per megadirigenti statali e magari tu non riesci a comprare neanche una fiat seicento ...e poi la Salerno -Reggio Calabria giace in uno stato pietoso per carenza di fondi, e le buche divorano le nostre strade e i servizi sono sempre più inefficienti etc etc insomma mi sono rotto le scatole di essere inscatolato in realtà forzate e menzognere: io ho occhi per guardare e cervello per pensare e ciò che vedo mi fa veramente schifo bisogna necessariamente fare qualcosa per cambiare le cose.

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Che nessun dorma.
(Ri)prenditi l’anima!
La rivincita dei senior?
Contenti noi!
Il paese dei balocchi.
La figura del giornalista
Come rumore di carta sfogliata.
Che ne sarą di noi?
Errare humanum est!
Come č difficile vivere bene!
Passato il Santo...
Non č possibile omologare alcuna violenza.
Buon viaggio!
Misfatti...
Le stranezze della vita
La politica e gli ordinamenti umani
A Sud del Sud...
Non auguro questo carcere neppure al mio peggiore nemico...
La giustizia giusta.
Ah...Trenitalia!
DELLO STESSO AUTORE
Burattini o Marionette?
Terra di Calabria...
Ah...Trenitalia!
Il valore dell’Introspezione...
Niente di nuovo...sotto il sole del Sud!
Ad armi pari...
Punti di vista.
Associazionismo...
L’Unione Europea.
Quanto ci costa?
Una vita in equilibrio.
I Diritti Umani
E’ utile piangere sull’acqua versata?
I falsi ideali del Terrorismo.
Panzane?
Arrestiamone uno...
Danni di guerra.
C’era una volta...
Ndrangheta.
Buona Pasqua...
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lą del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lą - Curiositą
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunitą e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione