HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Ossequente...
di Fausto Raso  ( albatr0s@libero.it )

18 settembre 2013


...non "ossequiente".


 

Approfondimenti

Moltissime persone, anche quelle la cui cultura linguistica dovrebbe essere insospettabile, scrivono e dicono "ossequiente" (inseriscono quella "i" che non c’entra minimamente) credendo che questo aggettivo sia un deverbale, sia, cioè, un aggettivo derivato dal verbo "ossequiare". Se cosí fosse si dovrebbe dire "ossequiante" perché il participio presente (con funzione aggettivale) dei verbi in "are" ha la desinenza in "ante": parlante; cantante; ...ossequiante. La persona rispettosa, riverente, ubbidiente, che rende ossequio si dice "ossequente" (senza la "i"). Notiamo, con piacere, il fatto che in questo caso tutti i vocabolari sono concordi, lo stesso Zingarelli, uno tra i piú "permissivi", non ammette la "i". Altri, meglio, riportano - in parentesi - che la forma "ossequiente" è errata. E hanno perfettamente ragione: ossequente discende dal latino "obsequente(m)", accusativo del participio presente "obsequens" del verbo "obsequi" (ubbidire, accondiscendere). Attraverso un processo di assimilazione ‘obsequentem’ è diventato ‘ossequentem’, quindi - in italiano - "ossequente". L’assimilazione, sarà utile spiegarlo, è un processo linguistico per cui dall’incontro di due consonanti la prima diventa uguale alla seconda. Nel caso specifico di "obsequente(m)" la consonante "b" è stata assimilata dalla "s". Il verbo "ossequiare", quindi, come si può ben vedere, non ha nulla a che vedere con l’aggettivo ossequente che è - ripetiamo - la sola forma corretta. L’equivoco grossolano della "i", se si esclude il verbo ossequiare, potrebbe esser nato dalla "i" di ossequio. Ma ora che avete "scoperto" l’errore, cortesi amici, siate... ossequenti alle leggi della lingua.

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Demolire...
Roboante?
Gli aggettivi...
Soffiare il naso alle galline...
La verità viene sempre a galla...
Non avere il becco di un quattrino...
Un po’ di latinorum...
Il turpiloquio...
Perciò...
La Borsa...
Guadagnare...
La diatesi?
Il rompighiaccio...
Un’inutile ripetizione...
Marcare visita.
Questo o questi...
Mandare a carte quarantotto.
Febbre influenzale.
Gli urli...
Barbaro...
DELLO STESSO AUTORE
Capire l’antifona - Lettera S
Capire l’antifona - Lettera F.
Da dove deriva l’espressione...mangiare la foglia?
Trattare con i guanti gialli...
Essere in balia di qualcuno...
Questo o questi...
Qualunque.
Capire l’antifona - Lettera E.
Far la Melina
Fare... o essere...
Un’inutile ripetizione...
Riappropriamoci la lingua.
Mandare a carte quarantotto.
Fare le scale di S. Ambrogio.
Abbaiare alla Luna...
L’olofrasia...
L’uso del Lei...
Il corrotto...
Friùli, non Frìuli.
A riveder le...bucce.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di là del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e là - Curiosità
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunità e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione