HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Buon governo?
di Mariano Marchese  ( marianomarchese1@gmail.com )

19 giugno 2006

C'è ancora qualcosa di buono anche in una terra dove, di solito, non c'è nulla di nuovo sotto il sole! Si, cari lettori finalmente posso raccontarvi una vicenda che fa onore alla categoria degli amministratori della "res publica"...non è certo cosa di tutti giorni. Spesso ci lamentiamo di essere governati da classi politiche inadeguate (qualcuno parla di incompetenza) ma non altrettanto spesso ce ne chiediamo i motivi. Sarebbe utile allora capire cosa spinge un essere umano a intraprendere la difficile scelta di entrare in politica, quali interessi interagiscono per determinare una simile scelta cercando, ovviamente, di non fare di tutta l'erba un fascio. Personalmente ritengo che, oggi, l'interesse principale sia da inquadrarsi nei lauti profitti che una simile scelta comporta a chi dovesse farla senza troppo interessarsi, poi, della reale gestione né dell'amministrazione della cosa pubblica. Prendiamo ad esempio il caso della Città di Cosenza dove in occasione delle ultime due tornate elettorali amministrative sono scesi in campo una miriade di candidati per contendersi un posto in consiglio comunale! I numeri sono di quelli altisonanti pertanto non posso non interrogarmi (altrimenti sarei un ipocrita) sui reali motivi che inducono tanti onesti cittadini, di cui buona parte non si è mai interessata di politica o elezioni, a contendersi lo scranno in consiglio; chi mi legge potrebbe mai pensare che il reale motivo di tanto interesse possa essere l'indennità... PER CONTINUARE LA LETTURA, CLICCARE SUL TITOLO.


...pari a mille Euro di cui gode un consigliere comunale? Non saprei rispondervi: però posso affermare quanto ho appreso dalle pagine della testata giornalistica "il Quotidiano della Calabria" di venerdì sedici giugno su cui campeggiava a caratteri cubitali il titolone - ABBATTUTE LE INDENNITA’; Ristabilito il gettone di presenza di 35 euro: l’ex commissario prefettizio (subentrato ad una disastrosa gestione del precedente sindaco) ha tagliato lo stipendio dei consiglieri - Il mio plauso finalmente all’indirizzo di una persona che del buon senso ha fatto una regola di vita: ma come si poteva continuare ad elargire un simile stipendio a ciascun consigliere quando il comune bruzio ha, a tutt’oggi, i propri conti in rosso? Finalmente qualcosa di buono si riesce a vedere all’orizzonte nella speranza che il neoleletto Sindaco continui sulla strada aperta verso il buon governo della città. Credo che venerdì sedici giugno 2006 rimarrà impresso nella memoria di quanti hanno sgomitato nel corso dell’ultima campagna per il rinnovo del Consiglio comunale di Cosenza assicurandosi l’anelato scranno: scranno che a inizio campagna valeva ben 1000 Euro al mese che, moltiplicati per cinque anni, sommano circa sessantamila Euro! Finalmente da oggi, almeno a Cosenza, ci sarà accesso solo per quanti vogliono veramente fare politica e non per i tanti che vorrebbero assicurarsi semplicemente la pagnotta a fine mese pesando sulle spalle già segnate dei poveri cittadini.

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Tanti Auguri!
La nazione dei bisonti.
C’era una volta il Bel Paese...riflessioni d’inizio stagione
Una parte di mondo brutalmente mutilato.
Analfabetismi affettivi e contaminazioni subliminali .
Calabria ora...
La rivincita dei senior?
La SocietÓ dei Minchioni.
Riti e Miti.
I falsi ideali del Terrorismo.
Punti di vista.
Venti di guerra - I conflitti del Medio Oriente
Professori di musica!
Autostrada a canne mozze!
Gli occhi di Karol.
Il mondo adulto, che disastro!
W l’Italia!
Degno erede di Luigi Einaudi.
Sinistri scricchiolii ad Est di Capo Matapan.
Autostima, paura, rinunce ... e contropartite.
DELLO STESSO AUTORE
Burattini o Marionette?
Nonostante tutto...
Una rotta da invertire...
Occasioni perdute...
Il ministro degli Interni fermi il crimine in Calabria!
E’ utile piangere sull’acqua versata?
Macchinisti, nella Vita (o semplici passeggeri?)
Caro governo!
Cara Trenitalia, che tratto ferroviario vergognoso!
Una croce sulla libertÓ.
Navi e veleni
Paure contemporanee
Niente di nuovo...sotto il sole del Sud!
La politica e gli ordinamenti umani
Regia infamante.
Inutili Stress...
La vita... Ŕ sempre la vita!
Il Pensare e la LibertÓ.
I presuntuosi e i percorsi di vita...
Cari e onorevoli signori...
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lÓ del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lÓ - CuriositÓ
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
ComunitÓ e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n░ 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione