HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Crocifisso nelle aule scolastiche.
di Erminia Acri  ( erminia.acri@lastradaweb.it )

18 dicembre 2004

La Corte Costituzionale si è pronunciata dichiarando la questione "manifestamente inammissibile".


Circa un anno fa, dal Tribunale amministrativo regionale per il Veneto, era stata sollevata la questione di legittimità costituzionale delle norme che impongono l’obbligo di esposizione del Crocifisso nelle aule scolastiche, in un clima di polemiche ed opinioni contrastanti sulla libertà religiosa e la laicità della scuola -entrambi principi costituzionalmente garantiti-.

Recentemente, con l’ordinanza n. 389 del 16.12.2004, la Corte Costituzionale ha dichiarato manifestamente inammissibile la questione di legittimità costituzionale delle disposizioni impugnate -ossia: gli artt. 159 e 190 del d.lgs. 16 aprile 1994, n. 297 (Approvazione del testo unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione, relative alle scuole di ogni ordine e grado), come specificati, rispettivamente, dall’art. 119 (e allegata tabella C) del r.d. 26 aprile 1928, n. 1297 (Approvazione del regolamento generale sui servizi dell’istruzione elementare), e dall’art. 118 del r.d. 30 aprile 1924, n. 965 (Ordinamento interno delle Giunte e dei Regi istituti di istruzione media), e dell’art. 676 del predetto d.lgs. n. 297 del 1994-, sollevata in riferimento al principio di laicità dello Stato e, comunque, agli artt. 2, 3, 7, 8, 19 e 20 della Costituzione.

La Corte Costituzionale ha ritenuto erronei i presupposti sui quali la questione è stata fondata, considerato che le norme legislative impugnate, cioè, gli articoli 159 e 190 del del d.lgs. 16 aprile 1994, n. 297, si limitano a disporre l’obbligo a carico dei Comuni di fornire gli arredi scolastici, rispettivamente per le scuole elementari e per quelle medie, sicchè il loro oggetto e il loro contenuto attengono solo all’onere della spesa per gli arredi; mentre l’obbligo di esposizione del Crocifisso in ogni aula scolastica delle scuole elementari e medie trova la sua fonte in disposizioni regolamentari previgenti; e che non sussiste, fra le due suddette disposizioni legislative e le disposizioni regolamentari previgenti richiamate, quel rapporto di "integrazione e specificazione" necessario ai fini del giudizio di costituzionalità.

Erminia Acri-Avvocato

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Contratto “preliminare” di vendita.
Lesioni da caduta per dissesto del fondo stradale.
Indennitą di maternitą a carico dell’INPS.
Eccesso di velocitą.
Annullamento di contravvenzioni stradali.
Inidoneitą fisica sopravvenuta e licenziamento.
Canone Rai anche per computer ed altri apparecchi multimediali?
Ricorso al Prefetto contro le multe.
Mediazione civile e commerciale e formazione.
Azienda pubblica e bisogni umani.
Infermitą dipendente da causa di servizio.
Impugnazione del licenziamento.
Novitą sull’infortunio in itinere.
Attenzione al ’retro’ dei cartelli stradali......
Nuove disposizioni sugli autovelox fissi.
Multe non pagate e cartelle esattoriali.
Espressioni ingiuriose e licenziamento.
Controllo della velocitą e tutor.
Quando l’autore di un’infrazione stradale non č identificato....
L’affaire ECM .
DELLO STESSO AUTORE
Quesiti legali - Parentela, affinitą e famiglia di fatto
Diritto al mantenimento del proprio cognome nell’adozione
Quesiti legali- Contratti di manutenzione ascensore di lunga durata.
Quesiti legali-Quando un figlio maggiorenne convive more uxorio....
Quesiti legali- Segnaletica stradale e precedenza.
Requisiti per iscriversi all’ordine dei giornalisti
Quesiti legali-Persone con disabilitą e parcheggio in area condominiale.
Quesiti legali-Danni da caduta di albero e locazione.
Locazione ad uso commerciale e riscaldamento.
Assegni familiari ed affidamento dei figli ai servizi sociali.
Quesiti legali-Furto nel parcheggio del supermercato.
Quesiti legali-Locazione e abitabilitą.
Eccesso di velocitą.
Quesiti legali- Assegno e prescrizione.
Quesiti legali - Un genitore ha il dovere di mantenere figlio maggiorenne e nipote?
Quesiti legali-Prescrizione assegno di mantenimento.
Quesiti legali-Divisione singolo appartamento in due.
Separazione ed affidamento dei figli.
Rottura del fidanzamento e restituzione dei regali
Previdenza: condanna alle spese.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lą del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lą - Curiositą
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunitą e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione