HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Quando la TV mette paura
di Sara Rosaria Russo  ( info@lastradaweb.it )

11 settembre 2001

Lo "shock da visione" è la causa di molte ansie infantili: selezioniamo, quindi, con criterio positivo e costruttivo, i programmi televisivi da proporre a bambini e adolescenti.


Grazie a rilevazioni statistiche di casi clinici, si è evidenziato che le paure dei bambini possono derivare anche dalla visione e dall’ascolto di programmi televisivi particolarmente aggressivi come, ad esempio, film horror, "Pulp", thriller: in pratica, quasi tutta la programmazione degli attuali palinsesti.

Tali paure, in alcuni casi, sono state definite "shock da visione".

Esperti studiosi dell’infanzia sono concordi nel sostenere che, i film in cui domina la violenza, sono particolarmente nocivi per lo sviluppo emotivo del bambino. Altri affermano che il bambino "nervoso", facilmente impressionabile, dovrebbe essere "risparmiato" dalla visione di alcuni prodotti televisivi che lo scuoterebbero ulteriormente.

Cosa trasmette veramente, attraverso parole ed immagini, un programma?

Il nostro elaboratore centrale, il Pensiero, costruisce idee prendendo "carburante" dai depositi della memoria e producendo emozioni che possono essere di tipo positivo, negativo, conflittuale.

Le "unità ricordo" si allocano nella memoria, stratificandosi più o meno incisivamente in base all’intensità ed alla qualità degli stimoli che provengono dal mondo esterno.

Pertanto, parole ed immagini provenienti da programmi televisivi, costituiscono energia di attivazione mentale in grado di determinare apprendimenti utili o, al contrario, dannosi, in chi riceve il messaggio.

L’energia negativa che proviene da programmi violenti, penetra nel bambino attraverso due sensi (la vista e l’udito) e può produrre nei timidi ed introversi, manifestazioni come: ansia, angoscia, incubi, insonnia ed molti altri disturbi delle processazioni emotive ( a causa dello scarico di queste tensioni, nel mondo interno).

Nei bambini cosiddetti "ribelli", gli stress accumulati possono essere scaricati (attraverso l’identificazione nel personaggio violento osservato in TV) al mondo esterno, ad esempio su un compagno di giochi.

Negli USA, i genitori, con uno strumento apposito, programmano il tipo di spettacolo e la durata della visione.

 

Sara Russo

Psicologa Psicoterapeuta - Presidente Società Italiana

Medicina e Psicoterapia S.I.M.P. - Docente Scuola

di Formazione di Psicoterapia ad Indirizzo Dinamico S.F.P.I.D.

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Sull’autostima.
Genitori...oggi.
Invecchiamento e P.N.E.I.
I meccanismi dell’attaccamento.
Il sonno del sistema...genera mostri ?
Distorsioni spazio-temporali nella personalità tossicodipendente.
Invecchiamento...
La relazione che cura.
Origine e trattamento dei disturbi, nell’età evolutiva.
GRUPPI E MODELLI DI AZIONE
Programmiamo un bambino?
Il determinismo psichico freudiano
Cos’è la psicologia dello sviluppo.
I sogni...
L’amore, questo sconosciuto.
Il ruolo del Padre.
Mentalizzazione e Psicopatologia.
Il leader e la leadership.
Sessualità e Religione.
L’autoaffermazione.
DELLO STESSO AUTORE
Sua maestà... l’emozione!
Il sonno del sistema...genera mostri ?
I meccanismi dell’attaccamento.
Dall’egocentrismo al processo maturativo.
L’evoluzione del concetto famiglia nei tempi
Il rapporto fra genitori e figli, all’alba di una nuova era
Cos’è la psicologia dello sviluppo.
Origine e trattamento dei disturbi, nell’età evolutiva.
Programmiamo un bambino?
Genitori...oggi.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di là del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e là - Curiosità
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunità e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione