HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Perché cambiano le stagioni?
di Rosa Maria de Pasquale  ( info@lastradaweb.it )

20 maggio 2018



Dal cappotto... al bikini!


Quando la Terra gira intorno al sole è leggermente inclinata lungo il suo asse, perciò la metà superiore del globo, l’emisfero settentrionale, ha un’esposizione ai raggi del sole diversa da quella inferiore, l’emisfero meridionale. L’alternarsi delle stagioni dipende dal movimento di rivoluzione del pianeta. In estate i raggi cadono quasi perpendicolarmente sull’emisfero più illuminato e il giorno dura più della notte. Nell’emisfero opposto è inverno: i raggi arrivano obliqui e il giorno è più breve della notte. In autunno e in primavera il giorno e la notte hanno all’incirca la stessa durata. Ai Poli durante l’estate è sempre giorno, mentre in inverno è sempre notte.

L’anno è diviso in quattro stagioni che durano tre mesi ciascuna. Vicino ai Poli, però, ci sono solo due stagioni, l’inverno e l’estate, che durano sei mesi ciascuna. All’Equatore, non ci sono stagioni, giorno e notte hanno sempre la stessa durata, piove spesso e fa sempre caldo.

Nell’emisfero settentrionale l’estate inizia il 21 giugno e la zona illuminata dal sole è più estesa di quella buia. In questo periodo il Polo Nord è sempre illuminato dal sole, mentre il Polo Sud è sempre al buio. Nell’emisfero opposto inizia l’inverno. L’autunno inizia il 23 settembre. La zona di luce è uguale a quella in ombra. Il 21 marzo è il primo giorno di primavera: come in autunno, la durata del giorno è uguale a quella della notte. Il 21 dicembre inizia l’inverno: la zona buia è più estesa di quella illuminata. Il Polo Nord è al buio, il Polo Sud è illuminato. Nell’emisfero meridionale inizia l’estate.

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
I perché della scienza - Che cos’è la spirometria?
Come si è evoluto il sistema nervoso?
Cos’è la carie dentale?
I perché della scienza - Quali sono gli animali più pericolosi?
I perché della scienza - Che cos’è la palatoschisi?
Perché sentiamo il dolore?
Come sono fatte le navette spaziali ?
Le piante, sono sensibili?
Da cosa dipende il colore delle nuvole?
I perché della scienza - Che cos’è l’amniocentesi?
I perché della scienza - Il ragno, è un insetto?
Cosa sentiamo col tatto?
I perché della scienza - IN QUANTI MODI SI MIMETIZZANO GLI ANIMALI?
I perché della scienza- Che cosa sono le piante
Di cosa è fatto il sangue?
Come si stabilisce l’età di un albero?
Perché i vulcani eruttano ?
I perché della Scienza - Come sono fatte le foglie?
I perché della scienza - Che cos’è la Tac?
Perché fa male il fumo passivo?
DELLO STESSO AUTORE
Cosa significa - Essere un vaso di coccio fra vasi di ferro?
Cosa sono l’Ipofisi e l’Epifisi ?
Come respirano i pesci sott’acqua?
Come nasce l’espressione Promesse da marinaio?
Com’è fatta un’ape?
Cosa significa l’espressione Non avere nè capo nè coda?
Come nasce un fiume?
Perché due calamite, a volte, si respingono?
Che cos’è un girino?
Perché gli aerei non possono fermarsi in volo?
Cosa significa Essere con la corda al collo?
Tutti gli animali si prendono cura dei piccoli?
I perché della scienza - Il ragno, è un insetto?
Perche abbiamo bisogno di respirare?
Cosa significa l’espressione - Non mettere insieme il pranzo con la cena?
Perché gli oggetti si rompono?
Perché possiamo ammalarci?
...Perdere una buona occasione per stare zitti!
Da dove deriva l’espressione...Il fine, giustifica i mezzi?
Cos’è il Glucagone?
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di là del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e là - Curiosità
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunità e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione