Posted on

In una calda sera d’agosto

assorto contempli un tramonto,

in esso il pensiero,

dolcemente, si perde

riportando visioni trascorse.

Ad esse doni, sorridendo,

un commiato affettuoso

volgendo lo sguardo

e la mente all’ora ed al domani.

Conscio delle prove

che troverai nel tuo veleggiare,

fiero e deciso, sul ponte

di comando, impugnerai

il timone di quella nave

da tempo pronta a salpare.

18/12/85

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *