Posted on

Pubblicato su Lo SciacquaLingua

Madrid, in diecimila alla corsa dei Babbo Natale”

Questo titolo che fa bella mostra di sé nella prima pagina di un “autorevole” quotidiano in rete grida vendetta al cospetto di coloro che amano il bel parlare e il bello scrivere. Perché? Perché coloro che amano l’uso corretto dell’italico idioma sanno benissimo che “babbo natale” si può, anzi si deve pluralizzare. In questo caso, poiché il Natale è uno solo, ma i babbi possono essere tanti, si mette la desinenza del plurale solo al primo elemento (babbo): tanti “Babbi (di) Natale”. Alcuni autori, invece, pluralizzano entrambi i nomi: “Babbi Natali”. In proposito diamo la “parola” all’Accademia della Crusca (si veda, in particolare, l’ultimo capoverso dell’articolo).

A cura di Fausto Raso

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *