Posted on

Ai margini di un sentiero di montagna

cespugli di olezzante gelsomino

mi porgono il benvenuto.

Alberi secolari chinano i rami,

rilucenti di brina,

a sfiorare il mio volto.

Una giovane lepre

Mi scruta curiosa

per poi disparire,

con guizzo veloce,

mentre un dolce cerbiatto

si ristora alla fresca acqua di fonte.

Rivolgo lo sguardo

dintorno rispecchiando

il mio animo in esso.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *