Posted on

Pubblicato su Lo SciacquaLingua

Un’interessante disamina di Aldo Gabrielli sul corretto uso del verbo “demolire“.

Demolire ha un preciso significato: “abbattere una massa” (…); quindi “atterrare”, “distruggere una fabbrica, un muro”. Si riferisce a cose materiali. I Francesi, coi loro arditi traslati, lo riferiscono anche alle cose morali, e noi a seguirli. Chi tenga alla proprietà del linguaggio dica “demolire una casa, un ponte” ma non dica “demolí l’avversario con poche parole“, “mi ha vilmente demolito presso i colleghi” e simili; in questo senso l’italiano ha molti e appropriati verbi: “abbattere, distruggere, disfare, annientare, disonorare, diffamare, screditare, menomare, rovinare, annichilire, stroncare” e vari altri.

A cura di Fausto Raso

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *