Posted on

Pubblicato su Lo SciacquaLingua

Avreste mai immaginato che il letame e la letizia sono “fratello” e “sorella”, derivando dallo stesso padre, il verbo latino “laetare” (allietare, rendere allegro)?

Il letame, infatti, in latino laetamen, “rallegra” un terreno rendendolo fertile .

Il verbo in questione, infatti, è un denominale provenendo dal sostantivo latino “laetum”, voce rurale che originariamente valeva “fecondo”, “fertile” per passare, in seguito, al significato di lieto, allegro e simili. Di qui, il sostantivo letizia.

Quante sorprese ci riserva l’etimologia. E la chiamano “scienza barbosa”!

Di Fausto Raso

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *