Posted on

Vorrei posarti sui palmi del mio grande amore.


Fiore dolcissimo…

Vorrei posarti

sui palmi del mio grande amore

dal cui seme e germoglio,

tu nascesti…

Clandestino spuntasti…

tra scoglio di mare e terra di collina

Rosso e accogliente….

come petali di tulipano,

aspro e pungente

come spine di rovi….

Odoravi

come la rugiada che si scalda al primo sole,

fresco e nuovo

come il sorriso di un neonato

Ti vedevo sfogliarti innanzi agli occhi…

e il mio dolore non aveva mani

per fermare il volo dei tuoi petali di carta….

….scritti e cancellati…

…..sbavati da gocce di pianto…

figlie del suo silenzio…

 

 

Print Friendly, PDF & Email