Posted on

Uno dopo l’altro.


 

Sfogliano le pagine alla vita,

lasciano aperto uno spiraglio,

si nutrono di speranze da coltivare

e da tenere strette.

Uno dopo l’altro,

la voracità del volerli vivere

come ultimi,

senza affannarsi.

Mi incammino guardando indietro

non girando lo sguardo.

È come già sapere quello che accadrà,

forse è già avvenuto.

E non temerlo!

L’aria fresca pungente

sul viso,

a voler svegliare, a scuotere.

Quello che si può…

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email