Posted on

Ti resto tra le unghie.


 

Nuda…

come la terra tra le mani

ti resto tra le unghie

e non ti lascio

Nel tuo mattino grigio

voglio essere sole

Nelle tue sere nere

voglio essere luna

Nuda…

come la terra sotto i tuoi piedi

ti resto nelle scarpe

e non mi perdi

Tra le spighe del tuo campo

ondeggio come un vento di dolore

e il tuo frumento giovane

si piega al mio passaggio

Nuda…

come la terra…

Affonda nel mio corpo le radici….

Print Friendly, PDF & Email