Posted on


Suggerimenti per acquisti sicuri.

Sempre più persone acquistano sulla rete, ed in questo periodo di feste sono aumentate le richieste presso i negozi virtuali di Internet. Per le norme legislative che disciplinano tali acquisti, rimandiamo agli articoli: “Comprare On Line: nuovi diritti per il consumatore”, “I contratti a distanza”, “I contratti per le vendite ‘porta a porta’: quale tutela?”, inseriti nello Spazio Consumatori del Settore Legale di questo web-magazine.


Nonostante la puntuale tutela normativa, qualche cautela in più non guasta.

  • Innanzitutto, verificare che il sito da cui si acquista abbia un indirizzo “fisico”, cioè che sia rintracciabile attraverso una sede, che abbia un numero di telefono e/o fax per i reclami o per chiedere informazioni;

  • Conservare sempre una stampa della pagina web con l’ordine di acquisto e l’eventuale e-mail di conferma del venditore, in modo da avere una prova scritta con data certa;

  • Se è previsto il pagamento con carta di credito (al 90% dei casi), controllare che si tratti di un sito dotato di un sistema di criptazione dei dati (c.d. “connessione sicura” per il fatto che i dati sono coperti o simulati). I siti più seri indicano il sistema di protezione che utilizzano (p. es. SSL, SSN);

  • Fare attenzione alla nazionalità della società venditrice, in particolare se si tratta di un paese extra Unione Europea. Nei paesi della Comunità Europea, infatti, valgono norme simili a quelle italiane. Fuori dall’Unione e, dall’Europa in genere, possono essere vigenti leggi che non attuano la stessa tutela di quella italiana (molto completa) e che, quindi, non prevedano, tra le altre cose, il diritto di recesso.

Maria Cipparrone (avvocato)

Questo lavoro è stato scritto con la collaborazione della dott.ssa Laura Trocino.

Print Friendly, PDF & Email