Posted on

Titoli depressi, fallimenti eccellenti, licenziamenti massicci. A parlare di Internet sui mercati finanziari oggi, si rischia molto. Eppure c’è chi crede ancora in questo centauro, sintesi tra New e Old economy e pianifica investimenti a medio termine. A nostro avviso, la fase adolescenziale della rete è finita: oggi stiamo entrando nell’età matura dove tecnologia, Old economy ed “usabilità di massa” si incontrano. Come per gli esseri umani, la post adolescenza si porta dietro gli errori di crescita dei primi periodi della propria vita. Così accadrà per Internet: diminuirà la presenza di personaggi “ibridi”, a cavallo fra vecchio e nuovo “mondo”, per lasciare spazio a chi, veramente, voglia usare il Web per comunicare elementi utili in un villaggio globale maturo e non speculativo. Indubbiamente relazionarsi alla velocità della luce (quella delle fibre ottiche) favorirà i nuovi rapporti di affari (il business to business) per accorciare la catena concretizzativa, ma ci permettiamo di affermare che, come per ogni forma di comunicazione di massa, Internet DEVE essere utilizzato per migliorare la qualità della vita di chi ne usufruisce. I sistemi sono tanti (servizi per la New Society, corsi di formazione e di istruzione On Line, Forum per affrontare tematiche importanti, etc.): siamo pronti ad utilizzarli sul serio?

Print Friendly, PDF & Email