HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Fotovoltaico per l’ambiente.
di Redazione La Strada  ( info@lastradaweb.it )

31 gennaio 2018


L’impatto dell’energia rinnovabile.


Il boom demografico mondiale, il consumo alimentare sfrenato, lo sviluppo costante di nuove tecnologie e la ricerca del comfort a tutti i costi spingono l’umanità ad esigere sempre di più dal nostro pianeta. Il gas, il carbone ed il petrolio non sono più sufficienti a soddisfare i nostri bisogni e stanno provocando danni irreparabili all’ambiente.

Per comprendere l’impatto dell’energia rinnovabile sul mercato italiano è importante conoscere i numeri pubblicati dal GME, il Gestore del Mercato Energetico. Grazie a questi dati si può constatare che nel 2014 in Italia il 17% dell’energia è stata importata da altri paesi e la quantità prodotta da fonti rinnovabili rispetto al totale ammontava al 42%. Tuttavia, è necessario precisare alcuni aspetti: al momento la domanda è in contrazione a causa dei contraccolpi della recessione economica, l’importazione sta aumentando in maniera costante e il mercato del fotovoltaico ha toccato già il suo apice negli anni 2009-2012. Ad oggi la produzione di energie rinnovabili è comunque notevole, nonostante la crisi stia ponendo un freno alle aspettative dei governi nazionali e dell’Unione Europea.

È pensiero comune che l’Italia sia rimasta molto indietro in materia di energie rinnovabili rispetto agli altri paesi europei. Ciononostante, il nostro paese sta conoscendo una fioritura del settore. Ovviamente la strada da percorrere è ancora molto lunga: le maggiori problematiche derivano dal fatto che, in oltre 10 anni, le politiche energetiche siano state pianificate solo nel breve e brevissimo termine.

Oggi il mercato italiano fornisce principalmente pannelli solari di tipo fotovoltaico e termico. La differenza tra questi due prodotti è questa: il pannello solare termico produce acqua calda, destinata ad usi sanitari o come integrazione al riscaldamento; il pannello solare fotovoltaico, invece, produce energia elettrica. A volte il pannello solare fotovoltaico viene confuso con il pannello solare a circolazione naturale, dotato di apposito boiler.

Le detrazioni fiscali sono un provvedimento volto a promuovere l’utilizzo di fonti d’energia rinnovabili. In fase di realizzazione dei lavori, per ogni stato di avanzamento si emette una fattura pagata tramite bonifico bancario con causale apposita. La somma dei bonifici va poi comunicata al commercialista o al CAF una volta l’anno, in modo da poter essere detratta al 50% nel caso di lavori ascrivibili alla ristrutturazione (come nel caso del fotovoltaico) oppure del 65% per misure atte a conseguire il risparmio energetico (come i pannelli solari termici). L’importo va solitamente suddiviso in 10 annualità. Ad esempio, se si realizza un lavoro del valore di 8.000€ per installare un impianto fotovoltaico, il contribuente ha diritto a non pagare 4.000€ di tasse in 10 anni, 400€ ogni anno.

La manutenzione degli impianti fotovoltaici è piuttosto semplice ed è operata da un buon elettricista con controlli di routine (fusibili, scaricatori, verifica del fissaggio dei moduli) e costi contenuti. È importante controllare continuamente lo stato della produzione, possibilmente su base giornaliera se l’inverter è posizionato in un posto accessibile. L’operazione di pulizia risulta poco utile, invece, se l’impianto è collocato in prossimità di zone ricche di polveri e vicine a cave ed inceneritori.

Questo articolo è stato realizzato dallo Staff di “Prontopro”

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Lavoro...
Come realizzare un sito web di successo.
Settore fotovoltaico.
DELLO STESSO AUTORE
Quando i farmaci...
Spaccati di vita
Corso di qualifica professionale per Counselor.
Da Una Donna per le Donne
Deltaplano e parapendio nella Paglicci Cup.
Morire d’impresa.
F. Pessoa - La Vita come una Medicina...
La sete.
Il Counseling per un invecchiamento felice.
Lo ZEN e L’arte del tiro con l’arco.
Einstein. Secondo me.
Dai tempo al tempo!
10 idee per mantenere il buonumore.
L. Tolstoy - I cambiamenti interiori.
Tam Tam Cassano.
Il Discorso di fine anno 2003
Mevlana Rumi - La veritą soggettiva.
Isaac Newton - grandezza e umiltą.
Fčdor Dostoevskij - L’essere umano.
I concerti dei giovani talenti.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lą del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lą - Curiositą
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunitą e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione