HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Il delitto...
di Fausto Raso  ( albatr0s@libero.it )

27 novembre 2017


e l'omicidio.


Pubblicato su Lo SciacquaLingua

I delitti sono proporzionati alla purezza della coscienza, e quello che per certi cuori è appena un errore, per alcune anime candide assume le proporzioni di un delitto”

Questo pensiero dello scrittore francese Balzac ci ha richiamato alla mente il fatto che gran parte delle persone confondono il delitto con l’omicidio, nel senso che ritengono i due termini l’uno sinonimo dell’altro (e la colpa, forse, è anche della stampa, maestra nell’arte di confondere le “idee linguistiche” alle persone sprovvedute). No, gentili amici, il delitto e l’omicidio non sono affatto sinonimi anche se l’omicidio è un... delitto, come è un delitto, del resto, il latrocinio o il rapimento. Il delitto, per tanto – lo avrete capito – è un qualunque reato. Compiono un’azione delittuosa, quindi, tutti coloro che – come dice l’etimologia del termine – “vengono meno (al dovere)” e “commettono una mancanza”. Ma vediamo di spiegarci meglio. Il delitto, dunque, sotto il profilo etimologico, è il latino “delictu(m)” (crimine, reato), derivato di “delictum”, supino del verbo “delinquere”. Il verbo latino, a sua volta, è composto con la particella “de”, con valore intensivo, e con il verbo “linquere” (lasciare, abbandonare), con il significato, quindi, di “lasciare indietro”, “mancare” e, per tanto, “venir meno (al dovere)”, “commettere una mancanza”, “commettere una colpa”. Il ladro, quindi, commette un “delitto” rubando; l’assassino commette un “delitto” uccidendo. Come si fa a sostenere, dunque, la tesi secondo la quale l’omicidio e il delitto sono la stessa cosa? Tutte le persone che commettono un reato, un delitto “delinquono”, vale a dire – come abbiamo visto - “abbandonano la via (della giustizia, della legge)”. Il delinquente chi è, infatti, se non colui che si allontana dalla retta via? Alcuni vocabolari ci contraddicono... Ma tant’è. E a proposito di omicidio, si legge e si sente dire, spesso, l’omicidio di Moro (e simili). L’espressione ci sembra impropria: l’ucciso non ha commesso l’omicidio (come ci farebbe pensare la preposizione “di”), lo ha "subìto". Consigliamo, quindi, di omettere la preposizione di e scrivere: omicidio Moro.

A cura di Fausto Raso

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Far la Melina
Essere una Macchietta...
I coriandoli di Carnevale.
Chiunque...
Fuori Di...
Una scena strazievole.
La diatesi?
Il tanghero...
Andare a spianto...
La Linguistica.
Fare... o essere...
L’olofrasia...
Una lingua senza il .
Tre latti macchiati...
Non essere della stessa parrocchia...
Il Frac...
Che.
La verità viene sempre a galla...
Accordi...
Superlativo assoluto.
DELLO STESSO AUTORE
Da dove deriva l’espressione...mangiare la foglia?
Essere in balia di qualcuno...
Questo o questi...
L’olofrasia...
Di buzzo buono...
Le sopracciglia...
Capire l’antifona - Lettera F.
Osservazioni linguistiche.
Trattare con i guanti gialli...
Usciamo...
Grammatici & glottologi.
Maratona...
I coriandoli di Carnevale.
Riappropriamoci la lingua.
Ciao...
Farsi infinocchiare...
I bagni penali.
Non avere il becco di un quattrino...
Stranezze linguistiche...
Far la Melina
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di là del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e là - Curiosità
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunità e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione