HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
PASQUA di Resurrezione...
di Vincenzo Andraous  ( vincenzo.andraous@cdg.it )

15 aprile 2017


...e di Rispetto.


Forse il mondo ha ereditato il suo inizio

dal rispetto per il pianto di un bimbo,

per il bene che non è mai scontato,

per le parole che chiamano per nome.

Rispetto che non tradisce,

mai scompare,

neppure quand’è oppresso

dalla cecità della rabbia,

dalle rese annunciate

dei padri e delle madri,

dei popoli che disconoscono

i carichi delle disattenzioni,

delle pratiche disamorate,

dei colpi inferti dall’indifferenza.

Rispetto per il legno contorto,

per i chiodi arrugginiti,

per le braccia sospese a mezz’aria,

per quanto rimane della compassione.

Rispetto per chi arranca,

per chi inciampa,

per chi cade,

per coloro che non sanno reagire,

calpestati e dimenticati.

Rispetto per gli eroi,

non quelli di carta pregiata,

per gli altri,

annientati,

non ci sono più.

Rispetto per gli innocenti

sovente senza giustizia,

i colpevoli in ginocchio

a pagare con dignità.

Rispetto per chi onora il patto di lealtà,

per chi non fugge al vicolo cieco,

per chi cammina al centro della propria strada,

per chi non frequenta mansueto

le fosse scavate a misura.

Rispetto per le donne, i bambini, gli anziani,

per chi non può difendersi,

per chi rimane indietro,

per chi non ce la fa,

per chi non ha più voce e

disturba nella sua presenza,

chi volge lo sguardo da un’altra parte.

Rispetto per le cose, le parole, i numeri,

le persone che non sanno contare,

ma sanno amare senza applauso di ritorno.

Rispetto per chi non è capace di salvarti

ma ti aiuta a ben camminare,

per chi non crede ma non ti maledice,

per chi s’appassiona e

non s’accontenta di sopravvivere.

Rispetto per le emozioni,

disegnate radiose sulle labbra,

le altre circoncise al basso dello sguardo,

emozioni dispiegate al vento,

non stanno prigioniere dell’ormeggio,

scivolano dietro le spalle,

dove sta eretta la colonna vertebrale,

liberano dai ceppi, dai pesi onnipotenti,

dalle mimetizzazioni commiseranti.

Rispetto per i più giovani,

imbizzarriti,

claudicanti,

ragazzi dai passi perduti,

traditi e feriti,

una volta ancora,

per non avere imparato a chiedere aiuto.

Rispetto per le tante assenze

sparse all’intorno,

risorgono, fanno presenza,

nella nostra umanità

derelitta e sconfitta.

Rispetto per la Croce

che non ha mai fatto del male,

per quell’Uomo che il male l’ha ricevuto.

Rispetto per quella mano sconosciuta

che improvvisamente si tende,

stringe forte la tua,

sradicandoti letteralmente

dal buco nero profondo.

Rispetto, occorre rispetto

in questa Santa Pasqua,

tutto l’amore di cui siamo capaci

per tentare di essere persone migliori.

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
La fantasia di un bimbo...
L’asino.
Il Purgatorio.
Il vaso della maionese e i due caffč...
Guardare oltre gli occhi di chi sta di fronte.
Malinconia estiva.
Ritorno al Futuro (La Macchina del Tempo).
Storia dell’asinello sulla mongolfiera... e dell’aquila dalle piume d’argento.
Diario di un’adolescente attempata...
I pensieri di un attimo.
La storia di sempre.
Il problema droga.
Riflessioni al tramonto...
31 dicembre...
Dove s’infrangono i sogni...
Rosso sangue.
La Pineta di Macchia Sacra.
Da un granello, un macigno.
Buona vita anche a te...
All’arrembaggio!!!
DELLO STESSO AUTORE
Libertą va cercando ch’č sģ cara...
Nascosti, dietro la festa della donna.
Scempio e imbarazzo alla SNIA di Pavia.
Dall’altra parte della strada.
La cretinetti e la platea plaudente.
La giustizia giusta.
Caro Presidente...
La comunitą: un nuovo stile educativo.
Il mondo adulto, che disastro!
Sono cose che possono accadere!
Bullismo e contrapposizioni culturali.
Bullismo...
Un futuro chiamato Tommaso...
Potenti ruggiti o solo vagiti?
A difesa della dignitą personale.
I Media e la guerra che non c’č.
Indulto e progetti inevasi...
Assalti...
Disvalori dell’indifferenza.
Il popolo del volontariato.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lą del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lą - Curiositą
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunitą e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione