HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Corso di qualifica professionale per Counselor.
di Redazione La Strada  ( info@lastradaweb.it )

26 settembre 2012



A Neverland Scarl, autorizzato dalla Provincia di Cosenza.


 

Counseling Goodnews

"Nel mondo d’impresa e nel settore pubblico è vitale (negli affetti come nelle aziende) avere, accanto, una figura umanamente professionale, in grado di orientare, motivare e sostenere chi ne ha bisogno. Nasce per questo, il Counselor". (Francesco Fotia - Mezzoeuro).

Il giorno 14 settembre alle ore 10,00 in Castrolibero (CS), presso la sede di Neverlandscarl, ente di formazione professionale, accreditato dalla Regione Calabria e aderente a Confindustria (sede di Cosenza), si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del nuovo corso di qualifica per Counselor (unico in Italia autorizzato dalla Provincia di Cosenza con Determina Dirigenziale n.35 del 29/03/2012), cui è possibile iscriversi fino al raggiungimento del 25% del monte ore totali (MARZO 2013).

Il Counseling è una professione in grado di favorire la soluzione di disagi esistenziali e/o lavorativi che non richiedano una ristrutturazione profonda della personalità. Consiste, di fatto, in un’applicazione, un atteggiamento, una forma professionale che serve a capire come tirare fuori il meglio di sé, considerandosi nella norma anche quando si è in difficoltà.

Neverland scarl, comunque, non si occupa solo di Formazione, ma anche di Orientamento al Lavoro che è un intervento per tutti coloro che riscontrano difficoltà nell’inserimento lavorativo e per coloro che, pur essendo già occupati, desiderino cambiare lavoro o migliorarsi per ricoprire una posizione più soddisfacente. Accanto alle normali attività di Neverland, c’è anche il settore No-Profit che offre, tra l’altro, consulenza ed assistenza gratuita attraverso il Telefono Amico (0984/1716076).

Sono intervenuti a dibattere sull’attualità del Counseling e sulle sue concrete applicazioni, oltre a Giorgio Marchese, medico psicoterapeuta, docente presso la Scuola di Formazione di Psicoterapia ad Indirizzo Dinamico di Roma e presidente di Neverland Scarl, il parroco della Chiesa Santa Famiglia in Castrolibero (CS), don Giovanni Citrigno, l’assessore provinciale alle attività economiche e produttive, Mario Caligiuri, l’assessore provinciale alla Formazione e Mercato del Lavoro, Giuseppe Giudiceandrea, il presidente del consiglio comunale di Castrolibero, Luca Gigliotti, l’assessore alla Solidarietà e Coesione Sociale del Comune di Cosenza, Alessandra de Rosa, il direttore di Confidustria (sede di Cosenza) Rosario Branda, il responsabile del Servizio Orientamento e Fabbisogno Formativo della Provincia di Cosenza, Giancarlo Vivona. Ha moderato, Maria Cipparrone.

Questa è la sintesi dei vari interventi.

Mariella Cipparrone (Moderatrice, Avvocato, Giornalista, Counselor)

"A distanza di 5 anni da quando abbiamo presentato (nel febbraio 2007) il nostro primo corso di Counselor in sviluppo e gestione delle risorse umane, con la partecipazione dell’assessorato alla Formazione professionale che garantiva il rilascio dell’attestazione di frequenza, ci troviamo, quest’oggi, sempre a Neverland Scarl (dopo aver girato alla seconda stella a destra e poi, aver camminato dritti, fino al mattino) a parlare sempre di Counseling. Siamo orgogliosi di presentarvi il primo corso di Counseling (e unico, in Italia) cui la Provincia di Cosenza (assessorato alla Formazione Professionale e Mercato del Lavoro) con determina n° 35/2012 ha garantito il rilascio dell’attestazione di qualifica professionale. Questo titolo legale, che ha spendibilità su tutto il territorio nazionale dimostra, di per sé, l’alto livello di qualità raggiunto da Neverland Scarl, per la formazione e, soprattutto, l’elevata considerazione della figura del Counselor, presso una pubblica istituzione che si occupa di Formazione.

Il Counselor può essere paragonato ad un imprenditore della personalità in grado di favorire la soluzione di disagi esistenziali e/o lavorativi che non richiedano una ristrutturazione profonda della personalità. Il Counseling, in sostanza, è un’applicazione, un atteggiamento, una forma professionale che serve ad indurre a capire come tirare fuori il meglio di sé, considerandosi nella norma anche quando si è in difficoltà.

I suoi ambiti operativi spaziano dal Career Counseling (per aiutare le aziende nella gestione dei cambiamenti organizzativi e ridurre i tempi di ricollocazione della persona, supportandola con successo nella ricerca di nuove opportunità professionali), al Counseling aziendale (per una negoziazione vincente, un’ottimizzazione delle performance, la creazione di un gruppo di lavoro efficace, etc.), passando per il Counseling scolastico (migliorando la Motivazione allo studio e l’Integrazione operativa scuola / lavoro, finalizzata all’obiettivo realizzazione, etc.) soffermandosi sul Sollievo dal dolore sociale e operando sia in ambito medico (per una maggiore empatia nel rapporto col paziente al momento della diagnosi, della prognosi e della terapia e per il contrasto al burnout) che giurisprudenziale (Separazioni, affido familiare, IVG per minorenni / maggiorenni, dipendenze, conciliazione, TSO, donazioni d’organi, medicina e psicologia del lavoro, etc.). Il Counselor, insomma, è una figura professionale dotata di grande carica umana, oltre che professionale, capace di fare avvicinare chi ha bisogno, senza remore o timori. In conclusione, vi comunico che il quotidiano La Repubblica, ha pubblicato uno studio dal quale si evince che, figure come quella del Counselor, nei prossimi anni cresceranno con uno sviluppo del 22-25%".

Mario Caligiuri (Assessore alle Attività Economiche e Produttive della Provincia di Cosenza)

"Prima di ogni altra cosa vorrei rivolgere un particolare ringraziamento al Dottor Giorgio Marchese per la sua attenzione al sociale e, in particolare, al problema della disoccupazione in un momento storico in cui si assiste a suicidi per la mancanza di lavoro, e al fallimento di imprese con una storia alle spalle.

La Provincia non ha avuto dubbi ad avallare ogni iniziativa, proposta in tal senso, da Neverland. In questi momenti di crisi, è dovere delle istituzioni essere vicini alle Aziende e, in questo caso, la presenza di Neverland e della sua attività di aiuto psicologico, di Counseling e di sostegno nell’avviamento al lavoro è un elemento in più, molto importante.

Anche l’iniziativa della conferenza stampa dell’apertura del nuovo corso di counseling è fondamentale: essa non deve rimanere fine a se stessa ma deve essere uno stimolo ad agire, da parte delle Istituzioni (in questo caso, la Provincia di Cosenza), che hanno l’obbligo morale di sostenere un Ente impegnato nel sociale, per l’oggi e per il futuro delle sue attività".

Luca Gigliotti (Presidente del Consiglio Comunale di Castrolibero)

"Porto il saluto del Sindaco di Castrolibero, Orlandino Greco (che è, anche, il Presidente del Consiglio della Provincia di Cosenza) orgoglioso, come tutti, di avere Giorgio Marchese e tutto lo staff di Neverland nel proprio territorio.

Non è superfluo riconoscere la valenza sociale di Neverland e delle sue attività in una logica di sussidiarietà circolare che vede le istituzioni collaborare, nell’espletamento delle loro funzioni, con Enti non affatto secondari: la vera valenza sociale delle attività di Neverland, che è il vero supporto alle istituzioni, è il senso del sostegno, della solidarietà, della coesione, di tutto ciò di cui oggi la Società ha bisogno.

Ribadisco il ruolo fondamentale delle attività sociali di Neverland e, in particolare, la sensibilità delle iniziative di sostegno al disagio sociale soprattutto per gli imprenditori che devono chiudere o hanno chiuso le loro aziende o che, comunque, sono in difficoltà. La valenza di personale qualificato che si approccia a queste situazioni, è fondamentale in quanto le motivazioni che spingono gli imprenditori in difficoltà a compiere gesti estremi come quelli del suicidio, sono da rintracciare non solo nei fattori economici ma, soprattutto, in quelli legati al senso di solitudine, alla visione della messa in discussione di tutto ciò che si è costruito in una vita: il proprio cognome, la propria vita di relazioni, il proprio onore, la propria credibilità. In pratica, tutto quello che in una vita si era messo in gioco e si era cercato di costruire, viene messo in discussione. Il tutto, molte volte, vissuto in totale solitudine o percepito come tale.

Come amministrazione comunale, riconosciamo la quotidiana attività di tutto lo staff di Neverland. Offriamo, con orgoglio, la massima disponibilità e il massimo supporto per un viaggio (quello di Neverland) che, non so quanto comodo sia ma, certamente, andrà lontano".

Rosario Branda (Direttore Confindustria Cosenza)

Ovviamente, sono qui in quanto Neverland Scarl è associata a Confindustria. Ma non solo.

Al di là dell’indubbio valore sociale della figura del Counselor, io ritengo tale professionista, importantissimo non solo per giocare in difesa (cioè assistere chi vive nel disagio), ma per giocare in attacco, cioè per giocare a vincere, all’interno di ogni Azienda privata e di ogni Pubblica Amministrazione.

Nelle aziende private, la presenza della figura del counselor è importantissima per coadiuvare l’azione di chi si occupa di risorse umane: nello specifico, può coadiuvare l‘organizzazione e la gestione delle competenze, tirando fuori il potenziale dei collaboratori, attraverso il riconoscimento e la creazione delle condizioni migliori, la motivazione e il coinvolgimento del personale. Questa figura, quindi, non va solo a coprire situazioni critiche che possono verificarsi ma, grazie alle sue competenze nell’ambito della comunicazione (fondamentale per chi fa un mestiere d’Azienda) può aiutare le aziende a produrre meglio, a vendere, a comunicare meglio. A tal proposito, già Sant‘Ignazio di Loyola aveva inventato l’attuale organizzazione aziendale "a rete" (intorno al 1500) che si basava su figure in grado di svolgere le funzioni di motivatori e complemetatori, cioè quelli che fanno un lavoro di raccordo, che creano il gioco squadra: il Counselor è la figura che può svolgere tali funzioni.

Per quanto riguarda l’importanza delle presenza del Counselor all’interno delle Pubbliche Amministrazioni, le motivazioni vanno ricercate nella ragione d’essere di queste ultime: rendere un servizio ai cittadini. Di fatto, molte volte la percezione del citadino/utente di fronte alla pubblica Amministrazione, però è quella della barriera invalicabile.

La presenza di Counselors all’interno delle pubbliche Amministrazioni permetterebbe a queste ultime di guadagnare in immagine, impatto e soddisfazione per i cittadini e, al contempo, di potersi meglio definire in un’accezione più moderna.

Alessandra de Rosa (Assessore alla Coesione e Solidarietà sociale del Comune di Cosenza)

"La mia presenza qui, questa mattina, vuole essere più che un augurio per l’inizio di questo corso, soprattutto un ringraziamento doveroso, non solo da parte mia quanto di tutta l’Amministrazione Comunale per il lavoro che il dott. Marchese ha svolto in religioso silenzio. Pubblicamente, faccio un mea culpa perché, dopo tanti contatti non siamo riusciti ad iniziare una collaborazione adeguata e ad offrire la giusta visibilità per il lavoro che lui svolge, soprattutto per gli ovvi problemi che un’Amministrazione che si insedia da poco, si trova di fronte. Apprezzabilissimo quanto fatto, tra l’altro per il Campo Rom. Ribadisco che a mia presenza qui, questa mattina, vuole suggellare, pubblicamente, un patto di collaborazione fra l’Amministrazione del Comune capoluogo e Neverland. Il mio, è un invito formale (non solo in quanto politico ma, anche da chi fa parte attiva del mondo del Volontariato) ad operare anche nel territorio di Cosenza".

 

Giancarlo Vivona (Responsabile del Servizio Orientamento e Fabbisogno Formativo - SOFF)

"Il servizio orientamento e fabbisogno formativo è deputato al censimento del fabbisogno formativo del territorio cosentino, demandato con L.R. 1/2006. Nel 2008 sono riusciti ad intercettare dei fondi del POR e una parte consistente è stata destinata al censimento del fabbisogno formativo a seguito della quale è stata redatta una pubblicazione edita da Franco Angeli. Il censimento del fabbisogno formativo è una strategia per intercettare nuovi lavori e corsi di formazione utili a creare profili occupazionali richiesti dal mercato e con possibilità di inserimento.

La figura del counselor è proprio una di queste figure professionali in tendente crescita e con possibilità di inserirsi in diversi ambiti del mercato del lavoro.

Infatti, noi abbiamo pensato di avviare questo corso in Counseling (dopo averne introdotto la figura nel piano del fabbisogno formativo), perché siamo convinto del fatto che il mercato del lavoro e le attività sociali in genere, ne trarranno giovamento. Il mio compito è proprio quello di intercettare i bisogni della Società, formare e creare opportunità lavorative. L’imprenditoria dovrebbe credere nelle figure professionali e investire, per dare al lavoratore, l’opportunità di imparare a saper fare, sovvertendo la cultura attuale che ci vede fanalino di coda dell’utilizzo dei fondi interprofessionali. Dall’Università della Calabria escono 4000 laureati all’anno di cui, oltre il 70% prende la via dell’emigrazione e che il ruolo di chi gestisce la governance è dare possibilità a queste figure prevalentemente umanistiche.

Io, solitamente parlo di investimento e non di costo. La formazione, quando è fatta bene, ripaga sempre.

È importante che le Aziende imparino ad intendere la formazione come un investimento e non come un costo

Gli stessi don Gianni Citrigno e don Piero Frizzarin (Counselor della scuola di Via della Pigna, a Roma), mi hanno segnalato il counselor come figura che può trasformarsi in opportunità occupazionale e servire al territorio".

Giuseppe Giudiceandrea (Assessore alla Formazione Professionale e Mercato del Lavoro - Provincia di Cosenza)

"Un corso di formazione di eccellenza e un Ente come Neverland, servono al territorio per via del legame che si crea tra formazione e occupazione e, ancora meglio, l’anticipazione dell’offerta lavorativa.

A questo proposito, vorrei ricordare il lavoro svolto dall’Amministrazione Provinciale e i progetti che verranno sviluppati dalla stessa a favore dei cittadini e della città, nonostante la volontà di eliminazione delle autonomie provinciali, voluta dalle linee guida del governo nazionale.

In una realtà in cui non si hanno figure professionali (oltre a quelle psicologiche o spirituali) cui inviare le persone che vivono situazioni difficili, il Counselor è la risposta, in quanto può intervenire a gamba tese in queste vicende e orientare le persone verso il miglioramento della propria vita.

La realizzazione di questo corso è, dunque, meritoria e siamo orgogliosi, come Provincia di Cosenza, ad essere i primi, in Italia, ad avere autorizzato un corso di questo genere. Una medaglia che vogliamo appuntarci sul petto, alla fine del nostro mandato".

Giorgio Marchese (Medico Psicoterapeuta, Presidente Neverland Scarl)

Socrate sosteneva che, l’insegnante mediocre racconta, quello bravo spiega, l’insegnante eccellente dimostra. Ma il maestro, ispira. Dall’ascolto di tanti esperti come i convenuti di quest’oggi, non si può non restare coinvolti e, di conseguenza, non si può non trarre ispirazione. Ritengo che programmazioni didattiche come quella di cui stiamo discutendo, siano utili a formare risorse in grado di spiegare la massima di Albert Einstein in base a cui, ognuno di noi può essere un genio, perchè siamo tutti intelligenti. Ma, finchè il mondo continuerà a giudicare l’intelligenza di un pesce basandosi sulla sua capacità di arrampicarsi su un albero, questo penserà, sempre, di essere uno stupido. Ogni tanto qualcuno mi si rivolge con richieste come questa: "Vorrei avere in prestito il suo cervello per almeno 6 mesi; in questo modo, risolverei un sacco di problemi! In fondo lei mi fornisce spiegazioni elementari che, però, funzionano". In verità, in tanti anni di preparazione, ho imparato l’uso della logica, che avvicina il sistema mente / cervello ad un modello macroeconomico in cui si investe in funzione di un programma e di un adeguato rapporto fra frustrazioni e gratificazioni (costi e benefici). Mi sono accorto, però, che è difficile cambiare mentalità, da parte dei tanti professionisti che operano nel mondo del disagio. E, allora, ho pensato al Counseling. L’impegno della nostra mente produce più risultati di qualsiasi altra applicazione perché, come sosteneva il commediografo George Bernard Shaw, "Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno; ma se tu hai un’idea, ed io ho un’idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo, entrambi, due idee". Sono convinto del fatto che, fra 20 o 30 anni, andremo verso un modello anglosassone che prevede, essenzialmente, la Psichiatria e il Counseling (come evoluzione della psicoterapia "pura"). Bisogna, a maggior ragione, prepararsi. "Mio padre diceva che è un grande errore non puntare sullo studio. Senza studiare, non si può fare strada". (Enrico Mattei). Benvenuti a Neverland, signori, per essere qui avete dovuto girare alla seconda stella a destra e, poi, viaggiare tutta la notte, fino al mattino. Vorei salutare la vostra presenza qui, con quello che, ritengo, possa essere (a buon diritto), il motto del Counselor: "C’é una sola cosa che è giusto fare: nutrire i propri sogni e poi realizzarli. E quando le tue speranze si trasformeranno in delusioni... io ti darò la forza per continuare a provare".

Don Gianni Citrigno (parroco della Chiesa "Santa Famiglia", in Castrolibero - CS)

Formulo un augurio per il corso che si accinge a partire. D’altronde, conosco Neverland (e la sua azione sul territorio) da tempo perché sono già stato qui, coinvolto in un’iniziativa in cui, insieme a don Battista Cimino, si è parlato di attività rivolte alle opere missionarie. Sono convinto del fatto che, il vero senso della vita sia questo: essere amati, per imparare ad amare. il primo passaggio, forse, non è difficile, perché in ogni famiglia si trova un po’ d’amore. È il secondo punto, che diventa impegnativo: imparare ad amare e capirne profondamente il senso che, dall’insegnamento di Gesù, si identifica con il verbo donarsi. Ed è questa, l’importanza e la vera essenza del volontariato e delle attività sociali in genere.

Il territorio dove svolgo la mia opera pastorale è Andreotta di Castrolibero, che fino a qualche anno fa era il terzo comune (nella Regione) per reddito pro capite; ora, qui, si vive la povertà: circa 230 famiglie sono assistite dagli operatori della Caritas che, con l’aiuto delle poche risorse offerte dal Banco alimentare, si attivano per la distribuzione dei beni ma anche e soprattutto di ascolto e dialogo.

La solitudine delle persone è visibile e palpabile soprattutto nei giorni festivi e, per dare una risposta a quanti si sentono soli e abbandonati, si è creato, nella Parrocchia, un momento conviviale e di raccolta (denominato "Domenica insieme") tra quanti vogliono trascorrere una Domenica con altre persone e investire le loro energie e risorse a favore di se stessi e degli altri. Nella mia parrocchia ci stiamo spendendo in tal senso. È necessario che ognuno di noi fornisca il proprio contributo per migliorare la vita di quelli cui vogliamo bene e del prossimo, in generale. Neverland, con le sue attività No Profit, si muove anche in questa direzione, a testimonianza di un ente sano, serio e solidale. Caratteristiche di cui abbiamo, tutti, un gran bisogno.

 

Di seguito, le immagini salienti dell’evento

 

Si ringrazia Emanuela Governi, per la trascrizione degli interventi

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Ahi, lo stress!
Essere concilianti aiuta il cuore. Ma non solo.
Docenti vs Studenti...
A proposito di Amicizia...
Il problema bugia...
La famiglia è maestra di vita.
A contatto con la Natura...
Curare i malati terminali...
Quanto può durare una coppia?
Counseling, tematiche giuridiche e aspetti connaturati alla psiche.
Proprietà privata?
A casa dai nonni...
Come mantenersi giovani...
Il Counseling. Cos’è e a cosa serve.
La ricetta della felicità.
L’ironia.
Emozioni Italo Canadesi...
Lance spezzate...
Il counseling non è abuso della professione di psicologo.
Aderenza terapeutica, un valore fondamentale.
DELLO STESSO AUTORE
L’importanza dell’acqua per l’essere umano.
Mare in tempesta.
Michel De Montagne - la vera saggezza.
Il Discorso di fine anno 2004.
Corso di qualifica professionale per Counselor.
Aderenza terapeutica, un valore fondamentale.
Le Alpi amiche del Parapendio...
In volo libero...
Lev Tolstoj - Il limite della presunzione.
Deltaplano e parapendio...
F. Pessoa - La Vita come una Medicina...
Acqua, pelle...
Primo maggio volando in Parapendio
John Keats - Il valore dei proverbi.
Primo concorso nazionale di poesia inedita IL FEDERICIANO.
W. B. Yeats - Il vero coraggio.
Thomas Alva Edison - Il piacere di pensare.
MISSIONE COMPIUTA!
George Bernard Shaw - Il valore dell’esperienza.
C. Baudelaire - Il senso del tempo..
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di là del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e là - Curiosità
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunità e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione