HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Quesiti legali-Pensione di reversibilitÓ al coniuge divorziato.
di Erminia Acri  ( erminia.acri@lastradaweb.it )

23 agosto 2010



I chiarimenti ad una gentile lettrice.



 

"Gentile Avvocato Erminia Acri, ho letto su La Strada una sua risposta a un quesito postole su pensione e reversibilità del coniuge divorziato (28/12/2007) e mi sono spaventata....

Sono divorziata e convivo da molti anni. Il mio compagno, divorziato SOLO dal 2006, ma separato dal 1999, ha avuto non pochi problemi con la sua ex moglie e sua figlia. Da qualche anno che la situazione sembra tranquilla, forse perché l’assegno di mantenimento di oltre 500 euro mensili e la parte di abitazione di spettanza al mio compagno è stata già donata alla figlia in sede appunto di divorzio. (altrimenti non si finiva più...) OVVIAMENTE il mio compagno, a seguito di questa situazione ha dovuto chiedere parecchi prestiti e il suo stipendio netto è di circa 800/900 euro (su cui paga l’affitto -dato che io pago ancora un mutuo di una casa dove risiede mia mamma, pensionata al minimo...) Io guadagno più o meno 1400 euro. Siccome avremmo deciso di sposarci il prossimo anno e il mio compagno è anche prossimo alla pensione vorrei sapere se la sua ex moglie DAVVERO, come mi pare d’aver capito dall’altra risposta, avrebbe ancora diritto a una quota di pensione o di buona uscita. Grazie in anticipo per la risposta. L. R."

 

 

 

Dopo il divorzio, nel caso di decesso dell’ex coniuge, sia il coniuge superstite sia il coniuge divorziato hanno diritto a percepire la pensione di reversibilità. In particolare, perchè il coniuge divorziato possa beneficiare della pensione occorre che lo stesso sia già titolare dell’assegno divorzile, che non si sia sposato nuovamente, e che l’assicurazione presso l’ente previdenziale dell’ex coniuge deceduto esistesse già al momento della sentenza di divorzio.

Come precisato dalla giurisprudenza, quando entrambi (coniuge superstite e coniuge divorziato) abbiano i requisiti per la pensione di reversibilità, l’ente previdenziale deve pagare a ciascuno la quota di spettanza sulla base di quanto stabilito con specifica sentenza dal tribunale, che, in genere, tiene conto soprattutto, anche se non soltanto, della durata dei rispettivi matrimoni.

 

Per quanto riguarda il trattamento di fine rapporto, l’art. 12-bis della Legge n.898/70 richiede determinati requisiti perchè il coniuge divorziato abbia una parte del TFR spettante all’ex coniuge. In particolare, è necessario che:
- la fine del matrimonio sia attestata da una sentenza di scioglimento dello stesso che disponga la cessazione degli effetti civili;

- il coniuge divorziato non percepisca altri redditi oltre l’assegno di divorzio;

- lo stesso non si sia sposato nuovamente.

 

Nel calcolo della quota di TFR spettante all’ex coniuge, pari al 40%, si prendono in considerazione solo gli anni in cui il rapporto di lavoro è coinciso con il matrimonio.

 

 

 

 

Erminia Acri-Avvocato

 

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Quesiti legali - Come si adotta un bambino?
Quesiti legali - Consegna dei verbali delle assemblee condominiali.
Quesiti legali-Cassette postali e condominio.
Quesiti legali-Assegno sociale e separazione dei coniugi.
Quesiti legali-Congedo retribuito fino a 2 anni per assistere un familiare.
Quesiti legali-Costituzione condominio.
Quesiti legali- Pensione privilegiata per causa di servizio.
Quesiti legali-Comunione ereditaria.
Quesiti legali- Contratti di manutenzione ascensore di lunga durata.
Quesiti legali-Musica assordante in ambiente lavorativo.
Quesiti legali-Separazione dei coniugi ed obbligo di mantenimento dei figli.
Quesiti legali - Spese riscaldamento centralizzato.
Quesiti legali-Tutela antinfortunistica insegnanti.
Quesiti legali-Condominio: i diritti dei condomini
Quesiti legali-Difetti di costruzione.
Quesiti legali - Riduzione dell’assegno di mantenimento.
Quesiti legali-Adeguamento ISTAT e locazione commerciale.
Quesiti legali-Accesso agli atti di un concorso e privacy.
Quesiti legali-Malattia pubblici dipendenti.
Quesiti legali-La famiglia di fatto Ŕ assolutamente priva di tutela?
DELLO STESSO AUTORE
Quesiti legali - Parentela, affinitÓ e famiglia di fatto
Quesiti legali- Segnaletica stradale e precedenza.
Assegnazione posti auto nel cortile comune.
Quesiti legali - Cambio di abitazione o di residenza.
Quesiti legali-Spese straordinarie e locazione.
Diritto al mantenimento del proprio cognome nell’adozione
Quesiti legali-Se il regolamento di condominio non viene rispettato....
Quesiti legali-Videocitofono e condominio.
Quesiti legali-Condominio: vendita del cortile comune.
Quesiti legali-Quando il portone condominiale Ŕ rotto...
Quesiti legali - Tassa per il passo carraio.
Quesiti legali- Contratti di manutenzione ascensore di lunga durata.
Il ruolo del socio accomandante nelle s.a.s.
Quesiti legali-Danni al cancello condominiale.
Quesiti legali - Chi paga le spese condominiali?
Separazione per volontÓ unilaterale.
Quesiti legali-Persone con disabilitÓ e parcheggio in area condominiale.
Quesiti legali-L’adulterio Ŕ un reato?
Requisiti per iscriversi all’ordine dei giornalisti
Cosa fare quando l’inquilino non se ne va?
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lÓ del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lÓ - CuriositÓ
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
ComunitÓ e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n░ 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione