HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Quesiti legali-Se l’indennitÓ di maternitÓ viene negata...
di Erminia Acri  ( erminia.acri@lastradaweb.it )

1 luglio 2009



Quali termini per il ricorso?



Ho letto alcuni suoi interessanti articoli su Internet e mi permetto di chiederle: entro quale termine bisogna fare ricorso al giudice quando l’INPS non vuole riconoscere e pagare l’indennità di maternità? Distinti saluti. B.P.”.



Quando la domanda di indennità di maternità, per astensione obbligatoria o facoltativa, viene respinta, si può presentare ricorso al Comitato provinciale dell’Inps, entro 90 giorni dal ricevimento della lettera con la quale si comunica il rigetto.
Se il Comitato respinge il ricorso o non si pronuncia entro 90 giorni dalla presentazione del ricorso, si può ricorrere alla sezione lavoro e previdenza del Tribunale del luogo di residenza.


Recentemente, le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno ribadito, con sentenza n. 12718 del 12 maggio 2009, che il termine di decadenza per poter proporre l’azione giudiziaria, di cui all’art. 47 del DPR 639/70, decorre dalla data di scadenza dei termini prescritti per l’esaurimento del procedimento amministrativo. Tali termini vanno calcolati a decorrere dalla data di presentazione della domanda amministrativa. In particolare, ove l’INPS non si pronunci sulla richiesta, il ricorso giudiziario può essere presentato, a pena di decadenza, entro il termine di un anno dalla data di comunicazione della decisione del ricorso da parte del Comitato INPS o dalla data di scadenza del termine fissato per la pronuncia della decisione oppure dalla data di scadenza dei termini prescritti per l’esaurimento del procedimento amministrativo, calcolati a decorrere dalla data di presentazione della domanda della prestazione.


Erminia Acri-Avvocato

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Quesiti legali-Circolazione stradale e "giubbetti catarifrangenti".
Quesiti legali-MorositÓ inquilino.
Quesiti legali-Pensione sociale casalinghe.
Quesiti legali-Impianto di riscaldamento e locazione.
Quesiti legali-Barriere architettoniche nei condomini.
Quesiti legali-Pagamento multe.
Quesiti legali-Se l’appartamento Ŕ in vendita.....
Quesiti legali-Riliquidazione pensione ed indebito.
Quesiti legali-La “libertÓ’ di antenna”.
Quesiti legali-Condominio e facoltÓ di sopraelevare.
Quesiti legali-Congedi parentali.
Quesiti legali-Pensione di reversibilitÓ tra coniuge superstite e coniuge divorziato.
Quesiti legali-Disaccordo tra genitori separati sulle spese per i figli.
Assegno divorzile una tantum.
Quesiti legali - Come si adotta un bambino?
Quesiti legali-Contrasti nel piccolo condominio.
Quesiti legali-EreditÓ e separazione.
Quesiti legali-IndennitÓ di malattia e rapporto di lavoro a tempo determinato.
Quesiti legali- Dipendente e socio di societÓ in accomandita semplice.
Quesiti legali-Benefici infermita’ per causa di servizio.
DELLO STESSO AUTORE
Quesiti legali- Segnaletica stradale e precedenza.
Diritto al mantenimento del proprio cognome nell’adozione
Quesiti legali - Parentela, affinitÓ e famiglia di fatto
Quesiti legali- Contratti di manutenzione ascensore di lunga durata.
Assegni familiari ed affidamento dei figli ai servizi sociali.
Chi deve redigere il regolamento condominiale?
Norme di circolazione stradale e mezzi di soccorso.
La scomparsa del coniuge
Quesiti legali- IndennitÓ di accompagnamento e revoca.
Quesiti legali - Un genitore ha il dovere di mantenere figlio maggiorenne e nipote?
Locazione ad uso commerciale e riscaldamento.
Modifiche del regolamento condominiale.
Assegnazione posti auto nel cortile comune.
Nessuna scadenza per l’assegno di divorzio.
Quesiti legali-Videocitofono e condominio.
Quesiti legali-Somme percepite in pi¨ sullo stipendio da un’insegnante.
Requisiti per iscriversi all’ordine dei giornalisti
Il ruolo del socio accomandante nelle s.a.s.
Il diritto all’integritÓ psicofisica
Quesiti legali-L’adulterio Ŕ un reato?
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lÓ del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lÓ - CuriositÓ
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
ComunitÓ e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n░ 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione