HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Infedeltą coniugali?
di Marco Cappeddu  

9 luglio 2004

No problem, ora ci pensa la biogenetica...


 

Pubblicati sul numero di giugno della rivista scientifica Nature i risultati di una ricerca condotta sulle arvicole, piccoli topi vegetariani

 

Si prospetta un futuro gramo per i vari dongiovanni e casanova. Potrebbe essere un gene a trasformarli in maritini fedeli tutti casa e pantofole. Si tratta del gene per il recettore della vasopressina, che agisce sulle zone cerebrali dove risiede il piacere inibendole o regolandole.

La scoperta è stata effettuata da un’equipe di ricercatori dello Yerkes National Primate Research Center della Emory University capeggiata da Larry Young, in collaborazione con il Centro per le neuroscienze comportamentali di Atlanta. L’equipe ha messo a confronto due diverse specie di arvicole, la Microtus pennsylvannicus, tendente alla promiscuità e la Microtus ochrogaster viceversa rinomata per la propria tendenza monogamica. Anzitutto i ricercatori hanno riscontrato una diversa produzione congenita del gene, che è maggiore nella prima specie e minore nella seconda e poi sono passati ad innestare il gene con un vettore virale sul tessuto nervoso delle due specie.

Risultato:

i primi hanno mostrato comportamenti di coppia più tranquilli dal punto di vista affettivo e sessuale, mentre i secondi, che hanno visto aumentare attraverso la stessa tecnica di manipolazione genetica il gene presente nei centri della gratificazione e del piacere, hanno cominciato a comportarsi come veri e propri topolini donnaioli e "sciupafemmine". Ora da qui a passare subito a quella che potrebbe essere l’applicazione pratica della scoperta sull’uomo ce ne corre, poiché le caratteristiche del cervello umano sono ben più complesse, anche se è dimostrato che pure nell’uomo, come nei roditori, sono le stesse zone del cervello ad attivarsi quando scatta la dinamica dell’innamoramento (o della tossicodipendenza). Non si può quindi escludere a priori una potenziale importanza dell’uso di questo gene nel regolamentare i comportamenti sociali dell’uomo. Inoltre, afferma Young, questi studi avranno ulteriori e importanti risvolti in campo medico poiché potrebbero indicare i meccanismi neurobiologici alla base di alcuni disturbi del comportamento o di problemi di socialità, nonché di malattie come l’autismo.

Insomma, sarà un gene a far dormire sonni tranquilli ai partners più gelosi e malfidati?

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
La paura...
Controllo livello di attivazione pre-gara.
Incontro psicologo - arbitri.
Migliorare la prestazione con l’EMDR.
L’handicap sta solo nella tua testa...
Musicoterapia...
Le frustrazioni - II°
Come si sviluppa un tema.
Doping.
Intervista a Lisa Borzani.
Imparare dall’esperienza.
Run for Parkinson.
Doping.
Meditare per arrivare a grandi traguardi.
La musicoterapia recettiva.
La condivisione di esperienze sportive...
La comunicazione attraverso il suono.
Arte e psicologia...
I Conflitti.
L’apprendimento musicale.
DELLO STESSO AUTORE
Madre Teresa, il musical.
Un martire alla luce del sole.
L’Handicap Day festeggia la sue terza edizione.
Strade di Kingston.
Amico latte, amico grana padano. Il latte fresco sale in cattedra.
CinemadaMare 2005... conto alla rovescia.
Don Bosco nel cuore di Roma.
Qualitą e comunicazione, le frontiere dell’agro-alimentare italiano.
DAL SAIO AL SARI.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lą del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lą - Curiositą
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunitą e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione